Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Tv
  4. Musica e divertimento, torna lo Zecchino d'oro dall'Antoniano

Musica e divertimento, torna lo Zecchino d'oro dall'Antoniano

Con Conticini, Fialdini e Conti, tre appuntamnti su Rai1

Musica, amicizia e tanta allegria e testi firmati da grandi autori con tematiche importanti: l'appuntamento annuale con il festival per bambini più amato d'Italia sta per tornare. La 64ª edizione dello Zecchino d'oro andrà in onda per tre appuntamenti pomeridiani: 3, 4 e 5 dicembre in diretta su Rai1 dallo studio tv dell'Antoniano di Bologna. A condurre i primi due pomeriggi saranno Francesca Fialdini e Paolo Conticini, mentre per la finale, domenica 5 dicembre, il duo prenderà posto in giuria per lasciare il testimone al direttore artistico, Carlo Conti, che condurrà la puntata conclusiva. La kermesse è stata presentata oggi alla stampa dal direttore dell'ammiraglia del servizio pubblico Stefano Coletta, e dai conduttori insieme a Frate Giampaolo Cavalli, direttore dell'Antoniano, e Sabrina Simoni, direttrice del Piccolo Coro "Mariele Ventre". Coletta ha evidenziato: "Sono contento che si torni alla formula dei tre pomeriggi. Anche l'intrattenimento deve rispondere a dei criteri di credibilità e autorevolezza. Lo Zecchino d'Oro non ha mai voluto essere un talent e non ha mai inciso nei testi delle canzoni la competizione fra i bambini. È uno spicchio del nostro palinsesto di grande sanità". Quattordici le canzoni in gara, che toccano temi molto diversi, dagli animali alla famiglia, dall'amore per la lettura all'importanza del riciclo; 31 gli autori di testi e musiche, tra i quali importanti firme del panorama musicale italiano come Claudio Baglioni, Marco Masini, Giovanni Caccamo, Flavio Premoli (Pfm), Luca Mascini (Assalti frontali); 17 i piccoli interpreti provenienti da 9 regioni d'Italia, scelti tra migliaia di bimbi durante il casting dello Zecchino d'Oro, svoltosi anche quest'anno online, che canteranno le canzoni insieme al Piccolo Coro dell'Antoniano diretto da Sabrina Simoni. Tema di questa edizione #UnviaggioBellissimo: lo Zecchino d'Oro è un'avventura in cui si può volare lontano, sulle ali della fantasia, per emozionarsi e divertirsi in musica con tutta la famiglia e gli amici. Carlo Conti tiene a sottolineare: "La parola chiave di questo programma è la semplicità. Gli autori sono sempre più importanti, e ce ne sono quest'anno in di più rispetto al passato. Gli arrangiamenti musicali sono tutti di Lucio Fabbri". Ed ancora: "I protagonisti non sono i bambini, ma le canzoni. Poi lo diventano in un secondo momento. Un elemento importante è la raccolta fondi per il pane. Il 45588 è il numero da fare per questa operazione e per aiutare le persone che bussano alla porta dei conventi e delle mense francescane". "Nella finale - annuncia - viene aggiunta anche la giuria dei grandi di cui fanno parte Francesca e Paolo, che voteranno in modo segreto. Ci sarà anche Orietta Berti che canterà con il Piccolo Coro Antoniano "Amazzonia", un brano speciale, che racconta l'importanza del preservare il più grande polmone verde del nostro pianeta. Spazio anche a sfide tra Conticini e Fialdini, per far ridere e divertire i bambini e chi ci segue da casa. Neanche loro sapranno cosa dovranno fare". Francesca Fialdini rileva: "Nel tempo il linguaggio dei bambini è cambiato, ci troviamo io e Paolo, non avendo figli, ad essere catapultati in una realtà molto diversa rispetto a quella a cui eravamo abituati quando eravamo piccoli. I linguaggi sono diversi. Assaporare anche la semplicità dell'infanzia oggi è importante, stare insieme e cantare la gioia della vita è uno spettacolo che cambia". Conticini: "Per me è una emozione perché è una delle più belle cose che ho fatto. Ho ritrovato recentemente una mia foto con grembiule e fiocco, il mio sogno era partecipare allo Zecchino. Mai avrei pensato di trovarmi a condurlo. L'Antoniano è una dimensione diversa dove trovi bambini, mamme, nonni. Mi riporta alla mente la mia infanzia". Sabrina Simoni: "Abbiamo 17 bambini che provengono da 9 regioni diverse. Lo Zecchino d'Oro racconta la spensieratezza, tentando di spargere dei piccoli semini ricchi di valore". Si passa a parlare di 'Operazione pane' con Fra Cavallari. Il direttore dell'Antoniano racconta delle grandi difficoltà che stanno vivendo tante famiglie, specialmente dopo la pandemia. Nel 2021 1200 persone hanno chiesto aiuto alla mensa di Bologna.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai a RAI News

        Modifica consenso Cookie