Cultura

A Portofino ciak per fiction da un miliardo di spettatori

Prodotta ga Eagle Eye Drama, bacino potenziale 1 mld spettatori

(ANSA) - GENOVA, 13 SET - I numeri sono letteralmente da capogiro, si parla di un bacino potenziale di oltre un miliardo di spettatori tra America, Europa e Australia che conosceranno la Liguria, soprattutto il Tigullio, grazie a Hotel Portofino, la fiction in sei puntate che andrà in onda a inizio 2023.
    L'idea è venuta a Walter Iuzzolino, genovese, ceo della casa di produzione Eagle Eye Drama, che si è attivato per portare le riprese nel caratteristico borgo.
    "La fiction è ambientata in un albergo anni Venti, stile Downton Abbey - ha spiegato Iozzolino, ospite di Restart Liguria - e dalla produzione anglo americana avevo avuto pressioni per girarlo in Inghilterra, nel Devon o in Cornovaglia. Io, però, quando penso al mare e alla spiaggia, penso alla Liguria e così, quasi per scherzo, ho mandato un sms a Cristina Bolla, presidente della Genova Liguria Film Commission e lei mi ha scritto che in quel momento era a Portofino, in piazzetta. Da lì mi sono attivato, chiedendole se fosse possibile arrivare a girare nel borgo e così è stato. A marzo il team ha fatto i sopralluoghi e abbiamo girato nel Tigullio. Hotel Portofino, infatti, è un brand vendibile in tutto il mondo e, quindi, la fiction è stata riscritta in modo da ambientarla nel borgo".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai a RAI News

        Modifica consenso Cookie