Cultura

I Bastardi di Pizzofalcone, nessuno resterà impunito

La nuova stagione della serie da de Giovanni con Gassmann

"Nessuno resterà impunito. I Bastardi stanno per tornare". La terza stagione della serie sui poliziotti di Pizzofalcone con Alessandro Gassmann e Carolina Crescentini è tra le più attese della nuova stagione di Rai1.
Nata dai libri di uno dei più amati e prolifici scrittori napoletani, Maurizio de Giovanni (che ha sfornato tanti successi letterari-televisivi, come Mina Settembre e Il Commissario Ricciardi), è dedicato alle vicende della squadra partenopea guidata dall'ispettore Giuseppe Lojacono (ben 11 i romanzi dello scrittore pubblicati da Einaudi - Stile Libero dal 2012 al 2020). Come ben ricorderanno i telespettatori che hanno seguito la serie tv che ha avuto un gran seguito di pubblico, nel finale della seconda stagione i protagonisti si erano riuniti al ristorante per festeggiare la chiusura di un caso. Negli ultimi istanti, un forte boato li ha travolti: una bomba è esplosa all'eterno del locale. Chi l'ha piazzata? Ma soprattutto, sono riusciti a sopravvivere? Ovviamente non potrebbe esserci I Bastardi di Pizzofalcone 3 senza Lojacono (Gassmann) e la sua squadra e, a giudicare dalle prime immagini che emergono dal trailer, almeno i personaggi principali sono usciti indenni dall'esplosione, anche se si intravede uno di loro ricoperto dalle fiamme, e il gruppo è costretto a farsi largo con le torce dei telefonini nel buio. L'ispettore Lojacono è devastato dai sensi di colpa, come ha potuto lasciare che tutto questo accadesse? Ora occorre indagare sui responsabili e capire come mai la squadra era nel loro mirino. Peccato che, essendo vittime, non possano procedere. Tutti non fanno che ripetersi un'unica ossessiva domanda: chi ha collocato quell'esplosivo e perché? Spetterà proprio all'ispettore raccogliere i pezzi: per lui e I Bastardi è l'inizio di una lunga e complessa indagine nascosta, facendo i conti con i metodi scorretti e inefficienti di un procuratore venuto da Roma. A portare ulteriore scompiglio l'arrivo di un nuovo commissario a Pizzofalcone, Elsa Martini, appena prosciolta da un processo per la morte di un pedofilo.
Questo fa di Elsa una Bastarda a pieno titolo. La sua presenza volitiva spariglia le logiche del gruppo e il sospetto aleggia sempre su di lei: Elsa ha davvero ucciso un uomo a sangue freddo? Martini è stata dichiarata innocente, ma le voci di una vera e propria esecuzione non si sono spente. Intanto la città distesa sotto la collina di Pizzofalcone continua a vivere. In una Napoli sospesa tra tradizione e modernità, incanto e disincanto, bellezza e oscurità, si generano delitti su cui la squadra è chiamata ad indagare. Reati che scaturiscono dal cuore delle miserie umane. Una commedia umana amara, piena di grande verità emotiva. "Nessuno resterà impunito". Il primo passo di Lojacono e i suoi sarà quello di scoprire chi ha tentato di ucciderli.
Nel cast della terza stagione troviamo: Alessandro Gassmann, Carolina Crescentini, Antonio Folletto, Tosca d'Aquino, Massimiliano Gallo, Gianfelice Imparato, Simona Tabasco, Gennaro Silvestro, Gioia Spaziani, Serena Iansiti, Matteo Martari e Maria Vera Ratti. La regia dei dodici episodi, divisi in 6 prime serate, è affidata a Monica Vullo. La serie è una coproduzione Rai Fiction-Clemart prodotta da Gabriella Buontempo e Massimo Martino. (ANSA).

   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai a RAI News

      Modifica consenso Cookie