Netflix annuncia terza e quarta stagione per Bridgerton

Intanto è in produzione la seconda per serie fenomeno tv

Lady Whistledown avrà bisogno di fiumi d'inchiostro. I drammi, le storie d'amore e gli scandali delle famiglie dell'alta società londinese durante la Reggenza inglese torneranno ad appassionare gli spettatori per almeno altre due stagioni. Netflix ha infatti annunciato che Bridgerton avrà una terza e quarta stagione. La seconda è invece in corso di lavorazione.
"Bridgerton ci ha fatto innamorare - ha detto Bela Bajaria, Head of Global TV di Netflix -. Il team creativo, guidato da Shonda Rhimes, conosceva il materiale e ha prodotto un bellissimo drama, emozionante e romantico. Hanno dei piani entusiasmanti per il futuro e pensiamo che il pubblico continuerà ad apprezzare questo show. Stiamo pianificando di lavorare su Bridgerton per molto altro tempo ancora a venire".
La prima stagione di Bridgerton, la serie creata da Chris Van Dusen e prodotta da Rhimes, basata sui romanzi di Julia Quinn, si è rivelata una gallina dalle uova d'oro per Netflix, diventando lo scorso gennaio, dopo un mese dal debutto, la serie più vista nella sua storia. Ha avuto 82 milioni di telespettatori nei primi 28 giorni di programmazione. "Dalla prima volta che ho letto la deliziosa storia di Bridgerton di Julia Quinn - ha detto Shonda Rhimes di Shondaland - sapevo avrebbe affascinato il pubblico".
Il primo capitolo ha come protagonisti principali Daphne Bridgerton (Phoebe Dynevor) e Simon Basset, duca di Hastings (Regé-Jean Page) e la loro appassionata storia d'amore. La seconda serie, invece, è incentrata su Anthony Bridgerton (Jonathan Bailey), fratello di Daphne, e la sua ricerca di una compagna per la vita.
Qualche settimana fa era stato annunciato che Regè-Jean Page non avrebbe fatto parte della seconda stagione, lasciando milioni di fan nello sconforto. Inizialmente era stato detto che l'attore inglese era sotto contratto solo per una serie. Secondo indiscrezioni di Page Six (NyPost) invece Page sarebbe andato via per 'divergenze creative', ossia non avrebbe gradito quello che la produzione aveva in mente per il suo ruolo, il quale sarebbe diventato da principale a minore. Netflix non ha ancora reso noto quando la seconda stagione arriverà sugli schermi televisivi. Tra gli attori new entry Charithra Chandran, Shelley Conn, Calam Lynch e Rupert Young, rispettivamente nei ruoli della debuttante Edwina Sharma, Mary Sharma, madre di Edwina, l'intellettuale Theo Sharpe e Jack, con legami con una delle famiglie in vista nella serie. (ANSA).

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie