Serena Rossi, la mia Mina Settembre nella Napoli del cuore

Su Rai1 dal 17/1 con Zeno, Pasotti, Confalone. Da de Giovanni

E' fra le attrici e donne dello spettacolo più apprezzate grazie a tenacia, preparazione e una naturalezza che non conosce uguali, sarà difficile non amarla nel nuovo ruolo che la vedrà protagonista su Rai1 che sembra esserle stato cucito addosso: Mina Settembre, personaggio nato dalla penna di Maurizio de Giovanni ma molto liberamente adattato per la Tv. Serena Rossi interprete del film di chiusura della Mostra del cinema di Venezia, Lasciami andare di Stefano Mordini, dopo aver ha rinnovato il sodalizio con i fratelli Manetti (Dopo Song 'e Napule e Ammore e malavita) con l'attesissimo Diabolik sbarca su Rai1 dal 17 settembre in prima serata con Mina Settembre, un set durato quasi un anno (le riprese erano state interrotte a marzo e ripartite a luglio dopo i mesi di stop per il lockdown). ''Interpreto un'assistente sociale, sempre pronta a prendersi carico di tanti casi nel consultorio dove lavora, nel Rione Sanità di Napoli''. Un ruolo "in cui tiro fuori tutta la mia napoletanità" dice l'attrice e cantante, classe 1985, che negli ultimi anni non si è mai fermata, conquistando pubblico e critica fra cinema e tv.
Il nuovo progetto per l'ammiraglia del servizio pubblico (coproduzione Rai Fiction -Italian International Film, prodotta da Fulvio e Paola Lucisano), liberamente tratta dai racconti di Maurizio de Giovanni Un giorno di Settembre a Natale e Un telegramma da Settembre (editi da Sellerio), è scritta da Fabrizio Cestaro, Doriana Leondeff, Fabrizia Midulla e Marco Videtta, che hanno aggiunto dei personaggi e lavorato in parte di fantasia. Fatto sta che lo scrittore napoletano è recordman per la presenza di una tripletta di serie su Rai1 (in arrivo prossimamente la nuova stagione dei Bastardi di Pizzo Falcone e l'attesissimo Commissario Ricciardi con Lino Guanciale). Mina settembre vede nel cast, fra gli altri, anche Giuseppe Zeno e Giorgio Pasotti. "Io vivo a Roma da 11 anni - racconta - e mi era sempre capitato di tornare a Napoli solo per brevi periodi.
Questa città è colorata, prepotente nel senso migliore ed è l'altra vera protagonista della serie. Abbiamo girato al Rione Sanità: è venuto fuori il grande cuore. Mina Settembre, per certi aspetti, mi somiglia, altri invece non mi appartengono, ma è un personaggio meraviglioso, empatico, emozionante". Mina Settembre dice ancora Serena Rossi, "è stata parte di me per tanti mesi. Quel cappotto rosso che mi ha fatto indossare anche ad agosto Tiziana, fa parte di Napoli e dei suoi vicoli è Mina che li attraversa. Con Marina Confalone è stato un privilegio lavorare, un'attrice di altissimo livello. Mi ha insegnato tantissime cose. Con Giuseppe Zeno abbiamo condiviso 130 giorni di vita, ci siamo ritrovati a parlare dei figli; con Giorgio Pasotti, bergamasco, pare che le scene più belle siano quelle in cui litighiamo''.
Mina è sicura nel lavoro, meno nella vita privata: si è separata da poco dal marito (Pasotti) e frequenta il ginecologo del consultorio in cui lavora (Zeno). E' tornata a casa della madre Olga (Confalone), signora altoborghese dalla battuta tagliente. Fa i conti con un mistero legato al passato del padre, scomparso da poco: chi è la donna ritratta nella foto custodita nella cassaforte? "Mina è speciale, è unica, capisce gli altri è dedita all'ascolto, ma se si tratta della propria vita sono un disastro. Cerca di vedere il buono anche quando non c'è". Confalone vista di recente in Natale in Casa Cupiello, sul suo ruolo dice: "Ho fatto pochissima televisione finora, questa serie l'ho considerata invitante perché si girava tutta a Napoli, Serena è una ragazza d'oro. Sono sua madre vengo definita 'il problema numero uno di Mina', Olga è una donna insopportabile, ha un controllo totale sulla figlia, è amareggiata per la separazione di Mina dal marito, non è un personaggio cattivo, ha deciso di sedersi su una sedia a rotelle, ma non è una disabile, lo ha fatto per creare problemi a tutti, per dichiararsi fuori gioco come donna e come madre.
Olga alla fine offrirà delle sorprese". Nel cast ci sono anche Valentina D'Agostino, Christiane Filangieri, Nando Paone, Massimo Wertmuller, Rosalia Porcaro, Ruben Rigillo, Francesco Di Napoli, Davide Devenuto (compagno di Serena Rossi e padre del loro figlio Diego di 4 anni, interpreta il marito di un'amica "è stato divertente"), Michele Rosiello, Susy del Giudice, Primo Reggiani.
A marzo Serena Rossi sarà la conduttrice dello show di Rai 1 La canzone segreta: ''non posso anticipare nulla se non dire che gli ospiti sono al centro delle nostre sorprese, si mettono in gioco le emozioni". A chi chiede se si pensa a una seconda stagione su Mina Settembre replica Tiziana Aristaco "ci Piacerebbe molto poterla realizzare"

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie