Saverio Raimondo, in onda da casa il mio "Pigiama Rave"

Su Rai4 da 7/12, "nuovo intrattenimento in smart working"

(ANSA) - ROMA, 04 DIC - "Lo prometto: sarà il primo programma 'virologi free'. Non ne avremo mai uno. Chiameremo solo surfisti a parlare di nuove ondate". Parola di Saverio Raimondo, che dal 7 dicembre sbarca su Rai4 (canale 21) con il suo "Pigiama Rave" (tutti i lunedì dalle 23.15), late night show di ultima generazione, prodotto da Palomar Entertainment, che promette un nuovo modo di fare tv, all'insegna di ironia e divertimento. A partire, da location e dress code: tutti, conduttore e ospiti a distanza, rigorosamente a casa in qualsiasi parte del mondo e in pigiama ("ammesse anche vestaglie, tute, baby doll, vesti da camera e nudità"), proprio come nei giorni del lockdown, di cui questo esperimento è figlio.
    "Garantisco 40 minuti di stupidità settimanale - assicura Raimondo - La censura? E' un gioco a cui mi piace giocare.
    Spesso le ragioni sono più divertenti della battuta stessa, ma comunque - aggiunge - qui non si rischia il Polonio. Viviamo in un Paese in cui al massimo ti dicono che non puoi dire una cosa e allora tu vai a scriverla su Twitter".
    Programma letteralmente "fatto a casa" e primo capitolo dell'accordo Rai-Palomar che porterà tutti i titoli della csa di produzione sui canali Rai Gold - "da Braccialetti 4 alle repliche di Montalbano", come raccontano la direttrice Roberta Enni e il produttore Carlo Degli Esposti - nel mirino di "Pigiama Rave" ci sarà la macro attualità con un parterre di ospiti "non sempre consueti", anticipa Raimondo, come, nella prima puntata, "il campione di surf Leonardo Fioravanti e poi Frankie Hi-nrg, Margherita Vicario, la vera regina degli scacchi italiana Marina Brunello, Jo Squillo e Piero Angela". Inviati speciali nell'Italia del coprifuoco, due riders ironicamente alla scoperta di luoghi come l'Acquario di Genova. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie