Cattelan, torno con Epcc Live per farvi compagnia

Ogni martedì su Sky Uno, con ospiti in studio e in collegamento

ROMA - "Ci siamo interrogati a lungo se andare in onda o meno in questo momento di emergenza così difficile per tutti noi. Siamo arrivati alla conclusione che chi fa un lavoro come il nostro, con tutto il rispetto per il dramma umano che i parenti delle vittime o di chi si è ammalato sta vivendo, ha anche un altro dovere: alleviare il più possibile l'umore di chi sta a casa, per non alimentare angoscia e paura, ma anzi aiutare a tenerla lontana. Ci sono persone che stanno male e persone che stanno bene. Milioni di italiani sono blindati tra le mura domestiche per contenere il contagio: con quest'ora di tv possiamo fare del bene, poi non è che sarà solo comicità, e nella natura del programma che è a 360 gradi". Alessandro Cattelan torna con EPCC LIVE, lo show creato su misura sul talento del suo padrone di casa, in diretta dal 7 aprile, ogni martedì alle 21.15 su Sky Uno dal Teatro di via Belli, a Milano e risponde al telefono all'Ansa durante le prove del programma.

In ogni puntata ci saranno due ospiti in studio, tutti residenti a Milano (i primi Elodie e Linus), e poi altri in collegamento come ad esempio l'astronauta Paolo Nespoli. Cattelan condurrà senza mascherina "per non spaventare e, ripeto, non angosciare nessuno, di notizie e numeri di decessi ne abbiamo ogni giorno, c'è chi è preposto a questo, manteniamo la distanza di oltre un metro e mezzo. Ci saranno dei presidi di dottori, la Croce Bianca starà all'ingresso del teatro così da misurare la temperatura e i livelli di ossigenazione del sangue di chiunque entri. Saremo in pochi e chi dovesse avere dei valori fuori della norma non lavorerà", aggiunge. "Io oggi ero perfetto, tutti i valori a posto temperatura ridicola, se poi in futuro dovesse succedere a me, me ne tornerei a casa. Non so cosa potrebbe succedere, forse andrebbe in onda un film o una replica, non saprei", fa notare Cattelan. Pochi operatori, le musiche degli Street Clerk's, nove ospiti con i quali giocare al Gioco dei 9 e un pubblico virtuale. "Non potremo avere pubblico in studio, ma il pubblico per noi è fondamentale. Abbiamo scelto di avere in collegamento tutte le quinte del Liceo Parini di Milano", spiega. "In totale, saranno più di sessanta ragazzi e ognuno di loro si collegherà di volta in volta dalla propria abitazione: avremo un gigantesco puzzle, un magnifico quadro di ragazzi giovani e anche un segno di incoraggiamento per loro, in fondo sono forse tra quelli a casa i più disorientati, abituati a uscire, vedersi per una pizza, una festa, un aperitivo, un cinema, un teatro, lo sport, le piscine, le palestre, ma anche tante altre attività".

EPCC LIVE sarà tutti i martedì alle 21.15 su Sky Uno (canale 108, digitale terrestre canale 455) e in streaming su NOW TV, sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go, su smartphone, tablet e PC, anche in viaggio nei Paesi dell'Unione Europea. Con EPCC LIVE - produzione Fremantle per Sky - torneranno dunque i monologhi dissacranti e politicamente scorretti di Alessandro, le gag imprevedibili, le originali interviste con gli ospiti. Non mancheranno i fedelissimi e immancabili Street Clerks e Marco Villa.

Cattelan conferma che tornerà anche per la prossima edizione di X Factor, e alla domanda su come trascorra la sua quarantena risponde: "Sono fortunato perché posso godermi le mie bambine di più, non rinuncio mai all'ora dell'aperitivo in casa con mia moglie che adoro, leggo e mi alleno al pianoforte, oltre ad aiutare le bimbe con i compiti, cose che forse prima, girando come una trottola, mi concedevo con meno frequenza. Io ovviamente - tiene a dire - sono un privilegiato, consapevole che tante persone non possono permettersi di arrivare a fine mese, ma dare una speranza con un po' di leggerezza non credo faccia male a nessuno, e tenere anche compagnia".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie