Cultura

Ulisse con Leonardo Da Vinci supera Amici Celebrities

Franceschini, bene Rai di servizio. Salini, 'sabato sera prestigioso'. Alberto Angela, 'risultato magnifico'

Ulisse con Leonardo da Vinci supera Amici Celebrities. Il programma di Alberto Angela, ha fatto trinfare il sabato sera culturale su Rai1 superando il nuovo appuntamento talent di Canale 5.  ''La puntata di Alberto Angela su Leonardo è vista da 3 milioni 614mila telespettatori con il 20% di share'', twitta con orgoglio il Ministro della cultura Dario Franceschini. ''Un grande successo - aggiunge - è un'altra prova che cultura e qualità possono e debbano essere al centro della programmazione Rai.  Questo è il servizio pubblico che ci aspettiamo''. Giustamente orgoglioso anche l'amministratore delegato di Viale Mazzini Fabrizio Salini:  "Il sabato sera di servizio pubblico realizzato ieri con "Ulisse" riempie l'intera Rai di orgoglio e soddisfazione". Commenta: "Ringraziamo Alberto Angela e tutta la sua squadra di lavoro. E grazie a tutti i nostri telespettatori. Aver ottenuto un successo così importante con una puntata sul genio di Leonardo Da Vinci rende il nostro sabato sera davvero prestigioso. Sono i contenuti con cui la Rai ha scritto la storia del Paese e sui quali deve impegnarsi sempre di più". 

Il programma di e con Alberto Angela, in onda ieri sabato 28 settembre su Rai1, con la puntata dedicata a Leonardo si aggiudica il prime time con 3 milioni e 614 mila telespettatori pari a 20 punti share. Supera Amici Celebrities che su Canale 5 ottiene il 19.45% di share e 3 milioni 066 mila telespettatori.

 ''È un risultato magnifico. Il giusto riconoscimento del lavoro di un gruppo straordinario con il quale ho la fortuna di lavorare e di un'azienda che ha creduto che l'impossibile fosse...possibile: la cultura in prima serata di sabato su Rai1''. Così Alberto Angela commenta la vittoria di ieri sera su Rai1. ''È una vittoria collettiva quindi. Ma di questo gruppo di lavoro - aggiunge - fa parte anche il pubblico. In effetti è solo assieme ai telespettatori che si può parlare di Arte del Rinascimento e vincere un prime time del sabato. Perché? La risposta è attorno a voi: la ricchezza del nostro paese, in tutte le città e in tutti i secoli. In Italia si è sviluppata una diffusa cultura...della cultura. Che spiega (in buona parte) i risultati di ieri. È un valore che bisogna a tutti i costi proteggere''

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai a RAI News

        Modifica consenso Cookie