Cultura

Teatro: Pretty Woman, in musical film successo Roberts-Gere

Matteo Forte, auspichiamo Governo aiuti ripartenza

(ANSA) - MILANO, 15 SET - Il Teatro Nazionale CheBanca! si prepara a rialzare il sipario - martedì 28 settembre - con il debutto del musical Pretty Woman, la commedia romantica cinematografica del 1990 diventata una storia universale che ancora commuove e fa sorridere allo stesso tempo.
    L'adattamento teatrale mantiene l'impianto narrativo del film e ripercorre fedelmente i momenti della storia d'amore di Vivian (Julia Roberts) ed Edward (Richard Gere). Protagonista è la musica anni '80, eseguita dal vivo da una band di 6 elementi in stile pop-rock, proprio come l'autore della colonna sonora, Bryan Adams. Le musiche sono tipiche degli anni a cavallo tra il 1980 e il 1990 così come lo sono le ambientazioni dello spettacolo. Nell'agosto del 2018 il musical ha celebrato la sua prima mondiale a Broadway riscuotendo il tutto esaurito. Sospeso fino a poco tempo fa a Londra e ad Amburgo, a causa della pandemia, è tornato a calcare il palcoscenico del West End da luglio 2021 dove sarà in scena fino ad aprile 2022. A Milano è in cartellone fino all'8 gennaio 2022.
    "Siamo molto felici - spiega Matteo Forte, amministratore delegato di Stage Enterteinment - di essere i primi a ripartire e a proporre un grande classico dopo un periodo molto difficile.
    Abbiamo scelto Pretty Woman perché è una bella storia, romantica, con un finale che ben si adatta a quel ritorno alla normalità che tutti auspichiamo. Insomma noi siamo pronti e auspichiamo che anche il Governo aiuti la ripartenza dei teatri, in particolare quelli più piccoli e che vivono del proprio senza aver mai usufruito di aiuti statali". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie