Cultura

A Ferrara il Festival della Danza va nei giardini aperti

Nuovo format, a braccetto con Interno Verde

(ANSA) - BOLOGNA, 30 LUG - Per la prima volta Interno Verde e il Festival di Danza Contemporanea di Ferrara si mettono assieme. La 'fusione' tra la manifestazione che apre i giardini privati della città estense e la rassegna della Fondazione Teatro Comunale di Ferrara andrà in scena dal 10 al 12 settembre: sarà Interno Verde Danza 2021, rappresenterà la prima parte dell'annuale Festival di Danza Contemporanea e accoglierà quattro progetti di danza contemporanea, per un totale di 26 performance a cura di Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto (con coreografie di Diego Tortelli e Francesca Lattuada), Sanpapié (regia e coreografia di Lara Guidetti) e CollettivO CineticO (regia e coreografia di Alessandro Sciarroni). Le numerose repliche sono pensate per poter consentire un accesso di pubblico contingentato, dando contemporaneamente più scelta agli spettatori. Il Festival di Danza Contemporanea, dopo la tre giorni site specific di Interno Verde Danza, proseguirà poi tra ottobre e novembre. Il programma completo della stagione 2021/22 verrà presentato ai primi di settembre e comprenderà anche tre spettacoli in calendario per il prossimo anno. I palcoscenici degli spettacoli che andranno in scena dal 10 al 12 settembre saranno il Chiostro di San Paolo per Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto, il castello di Fossadalbero per Sanpapié e il parco privato della cinquecentesca Villa Imoletta (frazione di Quartesana) per CollettivO CineticO. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie