Week end a teatro, si apre con il Giorno della memoria

Da Enia a Malosti. Ma c'è anche danza di Bolle e scena europea

(ANSA) - ROMA, 27 GEN - Si apre (e prosegue) all'insegna della Giornata della memoria il nuovo week end di appuntamenti teatrali, ancora in tutta Italia rigorosamente su web, tv e social. Da Valter Malosti con "Fuga. Ventun poesie di Primo Levi", il 27/1 in diretta streaming dallo Spazio Rossellini di Roma sulla piattaforma Atcl Magazine, a Davide Enia che sui social del Piccolo di Milano affronta integralmente il "Diario di Dawid Rubinowicz", scritto tra il 1940 e il giugno del 1942 da un bambino polacco, fino a Beatrice Visibelli in "C'era la rivolta nel ghetto. I giorni dell'Insurrezione del Ghetto di Varsavia", lo spettacolo tratto dall'opera di Marek Edelman, online dal palcoscenico del Teatro delle Spiagge di Firenze il 27 e il 31/1.
    Nel week end torna però in scena anche la grande danza con il Teatro dell'Opera di Roma e la prima assoluta di "Pandora" del coreografo Simone Valastro, in diretta il 29/1 in streaming gratuito. E con un doppio appuntamento su Rai5 con il Teatro alla Scala di Milano, tra Roberto Bolle nel ruolo di Quasimodo del "Notre Dame de Paris" coreografato da Roland Petit e il "Don Chisciotte" andato in scena nel 2014, nella versione firmata da Rudolf Nureyev (il 30 e il 31/1). E, casua pandemia, c'è anche la grande occasione di assistere on line al meglio del teatro europeo con "Stories from Europe" (fino al 31/1), selezione tra le più interessanti produzioni realizzate dai principali teatri della rete Mitos21, network che conta l'Odéon di Parigi, il National Theatre di Londra, il Berliner Ensemble di Berlino, il Dramaten di Stoccolma, il Toneelgroep di Amsterdam, il Katona di Budapest, il Royal Theatre di Copenhagen e il Teatro Stabile di Torino. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie