Cultura

Biagiotti firma abiti corpo ballo Teatro dell'Opera Roma

Per Baroque Suite in diretta streaming 9/1 su YouTube da Nuvola

(ANSA) - ROMA, 07 GEN"È per me un privilegio poter collaborare ancora una volta con il Teatro dell'Opera di Roma e con la direttrice Eleonora Abbagnato. La nostra è un'affinità elettiva nel segno della bellezza e dell'amore per Roma: gli abiti Laura Biagiotti realizzati in esclusiva per Baroque Suite raccontano una storia di leggerezza e bagliori luminosi che si fondono con le scene, le luci e la straordinaria architettura della Nuvola di Fuksas. Musica, danza e moda creano nuove connessioni e nuovi format di arte e di cultura" Sono firmati Laura Biagiotti e disegnati da sua figlia Lavinia Biagiotti Cigna, a capo del gruppo omonimo dalla scomparsa della madre avvenuta nel 2017, gli abiti realizzati per il corpo di Ballo del Teatro dell'Opera di Roma diretto da Eleonora Abbagnato, che saranno indossati per il balletto dello spettacolo Baroque Suite, in scena sabato 9 gennaio alle 20 dalla Nuvola di Fuksas, e trasmesso in diretta streaming sul canale YuoTube del Teatro dell'Opera di Roma (https://www.youtube.com/ user/operaroma). Un'affinità elettiva, quella tra l'etoile e la stilista, suggellata dalla sfilata del 13 settembre 2020 in piazza del Campidoglio, dove la collezione Primavera/Estate 2021 era stata accompagnata da una emozionante esibizione della Abbagnato e di cinque ballerine che sulle note delle musiche di Ennio Morricone, avevano volteggiato tra le modelle attorno alla statua delMarco Aurelio. Gli abiti disegnati da Lavinia Biagiotti per il nuovo spettacolo "citano i panneggi delle statue romane e la leggerezza dell'architettura del Roma Convention Center di Fuksas che ospita lo spettacolo" spiega una nota aziendale. "Passato, presente e futuro danzano leggiadri riflettendosi nei lampi luminosi e nelle forme fluide con drappeggi e torchon. Tessuti leggeri in seta nelle tonalità del rosa cipria con applicazioni sui corpini in micro borchie dorate e bagliori laserati riproducono l'iconico motivo a treccia di Laura Biagiotti. E proprio la treccia simboleggia quel senso d'infinito che la bellezza della moda, della danza e dell'arte sanno interpretare. Le ballerine del passo a due danzano con l'abito monospalla in georgette di seta rosa cipria con spallina a motivo torchon ed ampia gonna a spicchi con applicazione di micro-borchiette oro. Le quattro ballerine soliste principali andranno in scena con l'abito di jersey e georgette di seta rosa cipria con ampia gonna a ruota e specchietti laserati che riproducono il motivo a treccia. Le sette ballerine del corpo di ballo indosseranno l'abito in georgette di seta tagliato in sbieco con scollo profondo, ampia gonna e corpino con micro-borchiette oro. I ballerini porteranno semplici T-shirt e pantaloni in jersey. 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie