Cultura

Absolute Stravinskji, serata speciale dei concerti alla Sapienza

12/10 con Antonio Ballista, Ensemble 900 e Oltre, Bruno Canino

(ANSA) - ROMA, 11 OTT - Una serata speciale dedicata a Igor Stravinskij nel cinquantesimo anniversario della morte con un programma che vede sul palco il pianista Antonio Ballista alla guida dell'Ensemble 900 e Oltre e la partecipazione di Bruno Canino nel concerto per due pianoforti. Con questa produzione originale, il 12 ottobre alle 20:30, l'Istituzione Universitaria dei Concerti inaugura all'università La Sapienza di Roma la quarta linea programmatica della nuova stagione, costituita da appuntamenti monografici, con l'obiettivo di approfondire il repertorio di grandi compositori.
    ''Absolute Stravinskij'' vuole offrire un ritratto esaustivo del grande autore che ha influenzato profondamente la musica del secolo scorso, presentando lavori rappresentativi della sua poetica neoclassica come il Concertino per 12 strumenti, l'Ottetto per fiati, il Concerto "Dumbarton Oaks", alcune pagine pianistiche e, appunto, il Concerto per due pianoforti che riporterà sulla scena Canino (per lui sarà il 101° concerto in Aula Magna). Antonio Ballista, pianista, clavicembalista e direttore d'orchestra, da sempre convinto che le distinzioni di genere non debbano di per sé considerarsi discriminanti, ha effettuato escursioni nel campo del ragtime, della canzone italiana e americana, del rock e della musica da film. Dal 1953 suona in duo pianistico con Bruno Canino, una formazione d'ininterrotta attività la cui presenza è stata fondamentale per la diffusione della nuova musica. Canino è stato direttore della Sezione Musica della Biennale di Venezia, dando grande spazio alla musica contemporanea e lavorando con compositori come Boulez, Berio, Stockhausen, Ligeti, Maderna, Nono, Bussotti, di cui spesso ha eseguito opere in prima esecuzione. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie