Cultura

Maxi concerto al Central Park, 'New York è tornata'

Oltre 60.000 spettatori nonostante timori per contagi e uragano

Maxi concerto al Central Park per celebrare il ritorno alla vita di New York dopo i tempi bui della pandemia. Oltre 60 mila, secondo gli organizzatori, le persone che si sono radunate nel Great Lawn dell'iconico parco nel cuore di Manhattan, nonostante l'allarme contagi legato alla variante Delta del Covid resti altissima e nonostante le preoccupazioni per l'uragano Henri pronto ad abbattersi nelle prossime ore non lontano dalla Grande Mela, lungo le coste di Long Island.
    In diretta sulla Cnn, 'We love NYC: The Homecoming Concert' è stato fortemente voluto dal sindaco Bill de Blasio, che ha scacciato ogni timore e ogni critica scrivendo su Twitter "the show will go on", e dando così il via a cinque ore di grande musica con artisti del calibro di Bruce Springsteen, Paul Simon, Andrea Bocelli, gli Earth Wind & Fire.
    La maggior parte dei biglietti è stata disponibile gratuitamente online con l'obbligo per tutti gli spettatori sopra i 12 anni di essere completamente vaccinati e per i ragazzi da 12 anni in giù l'obbligo di un tampone negativo fatto nelle 72 ore precedenti. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie