Cultura

S. Cecilia: Wayne Marshall, una notte con Gershwin

l 29 luglio nella Cavea i capolavori del compositore americano

(ANSA) - ROMA, 23 LUG - A Gershwin night, è il titolo del concerto dedicato interamente al compositore americano George Gershwin, che giovedì 29 luglio alle 21 nella Cavea dell'Auditorium Parco della Musica di Roma vedrà protagonisti l'Orchestra e il Coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia diretti dal maestro inglese Wayne Marshall, fresco di successo alla Waldbühne di Berlino dove è salito sul podio dei Berliner Philharmoniker, e torna a Santa Cecilia in veste di direttore e pianista. Il programma prevede l'esecuzione del capolavoro jazz-sinfonico Rhapsody in Blue nella sua versione originale per jazz band, le Broadway Overtures & Songs e si completa con i brani più noti, come la celebre Summertime, tratti dall'opera Porgy and Bess eseguiti dal soprano Jeanine De Bique e dal baritono Simon Shibambu. Marshall aprirà la serata con Rhapsody in Blue - forse la pagina più nota dell'autore - una straordinaria sintesi di musica popolare e colta, un caleidoscopio di generi che rappresenta la molteplicità delle culture che convivevano nelle metropoli americane degli anni Venti. Gershwin la compose quando aveva solo 26 anni, tra il 1923 e il 1924, inizialmente per due pianoforti, e in seguito il brano fu orchestrato da Ferde Grofé, direttore dell'orchestra jazz di New York. La versione per pianoforte e orchestra jazz, eseguita il 12 febbraio 1924 alla Aeolian Hall di New York con lo stesso compositore al pianoforte e l'orchestra di Paul Whiteman, riscosse un enorme successo e il brano fu applaudito anche da musicisti come Igor Stravinsky, Jascha Heifetz e Sergej Rachmaninov. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie