Andrea Bocelli in concerto nel sito Unesco di Hegra ad AlUla

Tra le tombe nabatee, l'8/4 anche in diretta streaming

(ANSA) - ROMA, 07 APR - La voce di Andrea Bocelli, il tenore italiano più amato al mondo. E la meraviglia secolare di Hegra, primo sito Unesco in Arabia Saudita, che presto accoglierà per la prima volta visitatori da tutto il mondo. È il concerto evento in prima mondiale che porterà Bocelli l'8 aprile ad AlUla, cui potranno assistere dal vivo solo 300 persone, ma che sarà trasmesso gratuitamente in diretta live streaming sul canale YouTube del maestro per milioni di appassionati in tutto il mondo (alle ore 21 per l'Italia).
    Per Bocelli è il terzo anno consecutivo ad AlUla, dopo essersi già esibito in due edizioni del festival Winter at Tantora. Il nuovo appuntamento si preannuncia ora come un'imperdibile celebrazione del patrimonio culturale, della musica e dell'ottimismo data la pandemia mondiale.
    A regalare una scenografie spettacolare al concerto saranno le tombe nabatee dell'antica città di Hegra, prima volta che il sito viene utilizzato per un evento musicale di questo livello.
    Con un programma ancora da annunciare, ad accompagnare Andrea Bocelli sono i musicisti della Arabian Philharmonic con la partecipazione di Loren Allred, Matteo Bocelli e la soprano Francesca Maionchi con Eugene Kohn al piano. Atteso anche un ospite a sorpresa, che sarà rivelato domani stesso.
    Hegra, costruita dai Nabatei nel I secolo a.C., è un'antica città nel deserto che ospita migliaia di tombe scavate nella roccia arenaria, di cui almeno cento mostrano facciate scolpite, finemente elaborate, firma degli abili artigiani nabatei (Info: experiencealula.com). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie