Sanremo: Amadeus, dato di ascolto fondamentale ma secondario

Il presentatore: "l'alternativa era non fare il festival"

(ANSA) - SANREMO, 03 MAR - "Quest'anno il dato di ascolto diventa fondamentale ma secondario, perché la soluzione sarebbe stato non fare il festival". Amadeus commenta così i dati di ascolto, in calo rispetto all'anno scorso.
    "Era una prima puntata che aspettavamo da mesi, con grandissime difficoltà una dietro l'altra. E' un Sanremo diverso anche nella costruzione, pensata inizialmente in una situazione di normalità e poi trasformata dal covid - ha aggiunto il direttore artistico e conduttore -. Anche portare il mazzo di fiori con un carrello toglie il lato umano. Il pubblico è un elemento in più, fa parte dello spettacolo e porta lo spettatore a essere trascinato nello show. Malgrado questo, mi fa piacere soprattutto il dato dei giovani. Non avevo la missione di svecchiare il festival a ogni costo, ma era la strada che volevo intraprendere".
    Ama ha poi concluso che lui e Fiorello sono "orgogliosi di quello che stiamo facendo e lo voglio di dìvidere con quelli che hanno lavorato con noi, dall'orchestra ai tecnici". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie