Musica: Weeknd contro Recording Academy, Grammy corrotti

Sfogo artista dopo esclusione da nomination per 2021

(ANSA) - NEW YORK, 25 NOV - "I Grammy restano corrotti".
    Weeknd si scaglia contro Recording Academy e il processo per le nomination dopo essere stato escluso per l'edizione dei premi del 2021. "Dovete a me, ai miei fan e all'industria una spiegazione" - continua su Twitter il cantante di 'Blinding Lights', brano ancora in cima alle classifiche nonostante sia uscito l'anno scorso. Weeknd, di origini canadesi, è stato scelto anche come protagonista dello show dell'intervallo del prossimo Super Bowl. Ma ciò non è bastato per essere considerato per le nomination ai Grammy, l'Oscar della musica.
    Le accuse contro l'ente che organizza i Grammy sono venute un anno dopo l'uscita di Deborah Dugan, primo presidente donna, e silurata dalla sua carica a neanche sei mesi dalla sua nomina.
    La Dugan aveva accusato l'organizzazione di molestie sessuale e aveva anche denunciato disparità di trattamento tra uomini e donne. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie