Lady Gaga e le sue mascherine dominano i premi MTV 2020

Omaggio a Boseman. Taylor Swift prima donna a vincere per regia

Lady Gaga e le sue mascherine regnano sull'edizione 2020 degli MTV Video Music Awards, i primi premi del mondo dell'entertainment da quando è cominciata la pandemia da coronavirus. Durante varie apparizioni, la pluripremiata cantante ha indossato una impressionante collezione di protezioni anti-Covid invitando gli spettatori degli awards a fare altrettanto. Gaga ha vinto cinque premi tra cui quelli di cantante dell'anno e canzone dell'anno.

 

 

Ma anche Taylor Swift ha fatto storia, diventando la prima artista donna a vincere per la regia con il single "The Man" in cui sfida, nell'epoca del #MeToo, gli archetipi del machismo attaccando i privilegi di cui ancora godono nel mondo maschi "alpha" bianchi come Leonardo DiCaprio in "Lupo di Wall Street" o il tennista John McEnroe.
    Di sfondo i temi portati alla ribalta dalle proteste Black Lives Matter: The Weeknd ha accettato i trofei per il miglior video ("Blinding Lights") e il miglior R&B con un appello alla giustizia per Jacob Blake e per Breonna Taylor, due neri vittime della brutalità della polizia.
    Commosso l'omaggio a Chadwick Boseman, l'attore di "Black Panther" morto venerdì scorso di cancro a soli 43 anni che la presentatrice dei premi Keke Palmer ha definito "un vero eroe".
    La serata è stata segnata dal Covid: poco pubblico anche nei collegamenti all'esterno e l'introduzione di due nuovi premi: per il miglior video da casa e la miglior performance in quarantena. Mentre altri artisti hanno mandato ringraziamenti virtuali, Gaga ha dominato presentandosi di persona su un palcoscenico con drammatici cambi di costume accessoriati da mascherine "haute couture" e un tour de force di nove minuti dal suo ultimo album "Chromatica" chiuso dal duetto con Ariana Grande "Rain on Me".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie