S. Cecilia, online Pappano e lo Stabat Mater di Rossini

In programma anche la Nona di Dvorak e Yuja Wang con Bartòk

(ANSA) - ROMA, 08 APR - Antonio Pappano con lo Stabat Mater di Rossini è l'evento più allettante dei concerti online in programma questa settimana sul sito www.santacecilia.it e sui canali social dell'Accademia Nazionale. L'appuntamento, venerdì 10 alle 20.30, ripropone l'esecuzione registrata nell'agosto 2011 al Festival di Salisburgo del capolavoro rossiniano con l'Orchestra ceciliana diretta dal maestro angloitaliano, il Coro istruito da Ciro Visco e un grande cast di voci: Anna Netrebko, Marianna Pizzolato, Matthew Polenzani e Ildebrando D'Arcangelo.
    Lo Stabat, parzialmente composto nel 1831 e completato nel 1842, ruppe il silenzio creativo di Rossini cominciato nel 1829 dopo il Guillaume Tell e durato fino alla morte del compositore, nel 1868. Giovedì 9 aprile alle 19.30 ancora Pappano protagonista con l'Orchestra in 'L'apprendista stregone' di Paul Dukas e nella più spettacolare delle sinfonie di Dvořàk, la Nona, cosiddetta "Dal Nuovo Mondo" perché il compositore la scrisse a New York durante il periodo in cui fu chiamato a dirigere il Conservatorio della città. Ospite di questo concerto, la pianista cinese Yuja Wang, che si esibisce nel Concerto per pianoforte n. 2 di Bartók. Sabato 11 alle 18 sarà la volta del direttore Andrés Orozco-Estrada con il poema sinfonico 'Così parlò Zarathustra' di Richard Strauss, il brano 'Lontano' del compositore ungherese Györgi Ligeti, e il concerto per pianoforte e orchestra n. 2 di Saint Saëns con il pianista francese Bertrand Chamayou. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie