Cultura

Mtv Ema, a Londra la grande notte pop incorona Mendes

Ad Eminem onore di aprire show, Global Icon ad U2, Swift a secco

E' stato affidato ad Eminem il compito e l'onore di aprire gli Mtv Ema 2017, nella SSE Arena di Wembley a Londra. Il cattivo ragazzo del rap, che ai 15 premi già vinti aggiunge quello assegnatogli quest'anno per Best Hip Hop, ha eseguito per la prima volta dal vivo il nuovo singolo "Walk on Water" (con Skylar Grey a fare le veci di Beyoncè, con lui nella versione originale).

Agli U2 - dopo un concerto da ricordare a Trafalgar Square, cuore della capitale britannica, di cui è stato trasmesso un estratto durante lo show - è stato invece riservato il Global Icon Award, una sorta di premio alla carriera della rockband lunga ormai oltre quattro decenni. E per loro il presenter Jared Leto chiede la standing ovation.

Ma il re della serata è stato Shawn Mendes. Il giovane cantautore canadese si è portato a casa tre premi (Best Song, Best Artist e Biggest Fan) e si è esibito sulle note di There's nothing holdin me back. E non stupisce affatto la sua incoronazione: sul red carpet decine di adolescenti lo hanno atteso adoranti per ore e all'SSE il suo nome è stato accolto dalle grida più forti.

Chi è rimasta a bocca asciutta è stata invece la favorita della vigilia, Taylor Swift, nonostante avesse collezionato il maggior numero di nomination, ben sei, rispetto ai suoi colleghi.

Ma l'edizione 2017 degli Ema, che ha tolto le differenze di genere nell'assegnazione dei premi, non sorride in generale alle donne: pochi i riconoscimenti "rosa". Dua Lipa è Best New, Camila Cabelo è Best Pop, Hailee Steinfeld è Best Push. E niente più.

Per l'Italia, Ermal Meta ha conquistato il Best Italian Act. Tra fiamme e fuochi d'artificio, passerelle mobili e pedane che salgono e scendono, piogge di coriandoli e finte piscine che si sono materializzate con tanto di sdraio e ombrelloni, artisti entrati a bordo di automobili (come l'idolo locale Stormzy) o usciti di scena inghiottiti dagli abissi del palcoscenico, per una scenografia tecnologica e spettacolare, gli Ema si confermano uno degli appuntamenti più importanti per la musica. Niente fronzoli inutili, niente digressioni, l'attenzione è tutta dedicata alla musica e allo spettacolo nelle due ore di show (andato in diretta sui canali Mtv).

Dopo l'apertura di Eminem, si sono esibiti Liam Payne (con Strip that down), Camila Cabelo (Havana), Demi Lovato (Sorry not sorry / Tell me you love me), Stormzy (Big for your boots), Rita Ora (Your song / Anywhere) alla quale è stata affidata anche la conduzione della serata, Clean Bandit (Simphony / I miss you / Rockabye), Travis Scott (Butterfly effect), The Killers (The man), Kesha (Learn to let go). David Guetta - che ha conquistato il premio Best Electronic - ha chiuso con Dirty Sexy Money. Sull'esibizione di French Montana (con Unforgettable), piccolo fuori programma, con l'incursione di un fan sul palco, prontamente allontanato. L'appuntamento per il 2018 per gli Mtv Ema è a Bilbao.

Ecco i premi e i vincitori degli Mtv Ema 2017:

- BEST SONG - Shawn Mendes con There's Nothing Holdin' Me Back

- BEST ARTIST - Shawn Mendes

- BEST LOOK - Zayn

- BEST NEW - Dua Lipa

- BEST POP - Camila Cabello

- BEST VIDEO - Kendrick Lamar con Humble.

- BEST LIVE - Ed Sheeran

- BEST ELECTRONIC - David Guetta

- BEST ROCK - Coldplay

- BEST HIP HOP - Eminem

- BEST ALTERNATIVE - Thirty Seconds to Mars

- BIGGEST FANS - Shawn Mendes

- BEST PUSH - Hailee Steinfeld

- BEST WORLD STAGE - The Chainsmokers - Live from Isle of Mtv Malta 2017

- GLOBAL ICON AWARD - U2

- BEST ITALIAN ACT - Ermal Meta

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie