Musica Nuda, la nostra 'Little Wonder'

Esce il nuovo album del duo solo voce e contrabbasso

(ANSA) - MILANO, 30 MAR - E' una 'little wonder' - così promette il titolo dell'album - la nuova avventura discografica del progetto Musica Nuda firmato da Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, che presenteranno dal vivo il loro ultimo lavoro domani sera al Teatro Elfo Puccini di Milano, nel giorno della sua uscita discografica. Il titolo scelto - dicono - è la sintesi dei 12 anni di Musica Nuda, un progetto che li ha visti rileggere o interpretare nuovi brani nella dimensione intima del loro duo, composto da Petra alla voce e Fabrizio al contrabbasso.

"Non è la presunzione che ci ha fatto scegliere questo titolo - dicono i due artisti - bensì la riscoperta della nostra unicità con lo stesso entusiasmo che oggi, come all'inizio del nostro percorso artistico, contraddistingue quello che facciamo. "Little Wonder" è anche e soprattutto un regalo che abbiamo fatto a noi stessi". Registrato sul palco del teatro di San Casciano, il disco celebra il connubio artistico, che negli anni li ha visti rileggere diversi repertori e proporre inediti con una formula consolidata che si è rinnovata a ogni interpretazione.

L'album si apre con "Is This Love" in cui, per la prima volta, il duo si avvicina al reggae di Bob Marley, totalmente trasformato in un brano con walking bass. Nelle undici tracce brani più recenti come "Practical Arrangement" di Sting, una versione in francese di "Stessa spiaggia, stesso mare", i ricordi di infanzia di "Sei forte papà" e le note brasiliane di 'Far niente' di Chico Buarque, con Nicola Stilo alle chitarre e ai flauti. In chiusura un'intensa rilettura de "La vie en rose". Il tour legato a 'Little Wonder', che il 2 aprile farà tappa all'Auditorium Parco della Musica di Roma, toccherà Francia, Perù e Stati Uniti per chiudersi il 4 luglio a Varsavia. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie