Cultura

Stile scultoreo nella nuova campagna di Ermanno Scervino

La top model Edita Vilkeviciuté negli scatti di Luigi Iango

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - La campagna della collezione Autunno/Inverno 21-22, di Ermanno Scervino presenta uno stile denso, quasi scultoreo e dove la bellezza austera della top model Edita a Vilkeviciutė racconta la forza della femminilità.
    I grigi e i neri fotografici, netti ma profondi, disegnano le forme e rivelano superfici che sembra di palpare. Il pizzo è di pelle, i ricami sono geometrici, le frange ricadono come fossero scolpite. Come nella sua tradizione, Ermanno Scervino gioca con i contrasti dei cappotti maschili, i parka sportivi, i grossi maglioni che coprono vestiti di pizzo o ricadono sui lunghi stivali e i pantaloni asciuttissimi. La silhouette che si allarga verso l'alto conferisce un tono militaresco ma sembra danzare sulle gambe affilate. I fotografi Luigi e Iango ritraggono la modella immobile, statica ma capace di infrangere la precisione delle immagini in bianco e nero con la dolcezza di uno sguardo. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie