Libri

Topolino celebra Parma e il Festival Verdi

Con storia su Zio Paperone sulle tracce di un misterioso tesoro

(ANSA) - BOLOGNA, 22 SET - "Zio Paperone e il tesoro del Golfo di Parma": un ritrovo dei celebri Paperi nella città emiliana alla ricerca di un tesoro dimenticato dal grande musicista. Così Topolino celebra Parma e il Festival Verdi nel numero in edicola dal 22 settembre, dopo l'omaggio a inizio anno per il 120/mo anniversario dalla morte del celebre compositore con un Topolibro speciale.
    Scritta da Alessandro Sisti e disegnata da Giampaolo Soldati, 'Zio Paperone e il tesoro del Golfo di Parma' è una incursione dei Paperi nella città emiliana, tra musica, storia e spettacolo. Zio Paperone si trova a Parma nel periodo in cui si svolge il Festival Verdi, per concludere un affare e visitare la città insieme a Paperino e Qui, Quo e Qua. Grazie a una guida turistica acquistata da Paperone e datata 1872, la ciurma scopre l'esistenza di un misterioso cimelio dimenticato in una tuba, nel Golfo Mistico dal grande compositore Giuseppe Verdi. Ma di che cimelio di tratta? E cos'è il Golfo Mistico? Visitando la città e il famoso Teatro Paperegio, i protagonisti si metteranno sulle tracce del capolavoro lasciato da Verdi che lo Zione non ha intenzione di lasciarsi sfuggire. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie