Libri

Diventa serie tv la trilogia di Fumettibrutti

Coprodotta da Bim Produzione e Feltrinelli Originals

ROMA - La trilogia di Fumettibrutti diventa una serie tv. Coprodotta da Bim Produzione e Feltrinelli Originals, la serie è firmata dalla regista Laura Luchetti, scritta con Luca Giordano e con la collaborazione di Josephine Yole Signorelli, alias Fumettibrutti. Dopo il grande successo editoriale e mediatico la trilogia di graphic novel che comprende 'Romanzo Esplicito', 'P-La mia adolescenza trans' e 'Anestesia', pubblicati da Feltrinelli Comics, arriva in tv in 10 episodi da 30 minuti ciascuno.

Tra biografia e finzione, liberamente interpretata, la serie è l'adattamento televisivo di un'educazione sentimentale "punk", tutta italiana, ambientata nella prima decade degli anni Duemila, tra Catania e Bologna. Una storia emozionante, colorata e senza filtri, sulla generazione della libertà e dell'auto-determinazione. Dove conta solo chi senti e decidi di essere, non in quale corpo o genere nasci.

Rivelazione degli ultimi anni nel panorama dei fumetti italiani, Fumettibrutti ha raccontato la vita e la transizione di una giovane donna transgender - la stessa autrice - con spiazzante autenticità e naturalezza, prima sui social network e poi nella trilogia edita da Feltrinelli Comics. Attraverso i suoi disegni Josephine Yole Signorelli ha affrontato e dato voce alla volontà di una ragazza di provincia siciliana di trovare la propria strada per la felicità, appropriarsi della sua vera identità e seguire i propri sogni anche davanti a scelte e sfide estreme con coraggio e speranza nel futuro. Con uno stile sintetico, diretto viene raccontata una vita unica, capace di parlare a tutti, giovani ed adulti, offrendo la visione di un mondo e di una generazione fluida e libera da etichette di genere. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie