I 'Preti verdi' di Lancisi, storia di padre Bormolini

Testimonianze 10 sacerdoti che messo a centro questione ambiente

MARIO LANCISI - PRETI VERDI (ED.TERRA SANTA, PAGINE 188, EURO 15,90) - La storia del monaco, padre Guidalberto Bormolini, e del suo villaggio ecologico cristiano 'Tuttoèvita' nei boschi di Mezzana, piccolo borgo di Cantagallo (Prato), viene raccontata dal giornalista Mario Lancisi nel libro intitolato 'Preti verdi' disponibile anche in formato digitale (ed.Terra Santa, pagine 188, euro 15,90). Il volume ricostruisce l'Italia dei veleni attraverso le testimonianze di dieci sacerdoti coraggiosi che hanno messo al centro della loro missione la questione ambientale.

Nel piccolo eco villaggio è stato realizzato anche uno spazio per i malati terminali e per le loro famiglie, in cui viene offerto un accompagnamento sanitario oltre che spirituale e confessionale. Gli ospiti del borgo sono accolti nella Casa del Pane, un piccolo edificio che comprende una foresteria e un panificio. Tutto viene realizzato da manodopera offerta da volontari. Padre Guidalberto, come gli altri preti incontrati da Lancisi, si lascia ispirare dall'enciclica Laudato si' (2015) in cui papa Francesco ha invitato l'umanità ad avere cura del pianeta attraverso la ricerca di uno sviluppo sostenibile e integrale. Bormolini è presidente di TuttoèVita onlus e responsabile della comunità dei 'Ricostruttori nella preghiera' nella diocesi di Prato, a Villa del Palco. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie