ANSA/'Costellazione parole sul futuro' a XX Libro Possibile

Festival pugliese raddoppia, con location a Polignano e Vieste

(di Isabella Maselli) (ANSA) - BARI, 10 GIU - "Il Libro Possibile" festeggia il ventennale lanciando una proposta ideale di "futuro possibile", che sarà racchiusa in una costellazione dove ogni stella sarà formata da una parola "donata" dagli ospiti del festival. E' la campagna di comunicazione lanciata oggi in occasione della presentazione a Bari della XX edizione del festival che si terrà a Polignano a Mare dal 7 al 10 luglio e, per la prima volta, a Vieste il 22, 23, 29 e 30 luglio. Il "progetto costellazione", ideato e curato da Demis Iobbi Delmomte, ha come obiettivo raccogliere da ciascuno degli ospiti una parola che sia la chiave della sua idea di futuro. Ogni parola costituirà una stella e l'insieme delle stelle formeranno la costellazione che sarà raffigurata graficamente e proiettata sui social e sugli schermi del festival nella serata finale. Le prime cinque parole sono state donate dai protagonisti della conferenza stampa di oggi, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e l'assessore regionale Massimo Bray, la direttrice artistica del festival Rosella Santoro, i sindaci di Polignano e Vieste, Domenico Vitto e Giuseppe Nobiletti: amore, solidarietà, libro, speranza, prosperità.
    All'edizione 2021 del festival, per la prima volta raddoppiata nelle date e nelle location, sono attesi più di 200 ospiti. Fil rouge di tutti gli appuntamenti è "Il cielo è sempre più blu'". Un tema che omaggia il cantautore Rino Gaetano a 40 anni dalla scomparsa e che si presta a innumerevoli declinazioni: dalla denuncia sociale insita nelle parole del celebre brano e viva tuttora nel momento di crisi in corso, a uno sguardo di speranza sul futuro; dalla questione ambientale che rende i nostri cieli sempre più pericolosamente blu alla luce della cultura che rischiara i momenti di buio. Innumerevoli incontri, innumerevoli tematiche che spaziano tra i vari campi del sapere, con i prestigiosi contributi di grandi intellettuali. La kermesse si apre a Polignano con Giuliano Sangiorgi e si chiude a Vieste con Roberto Saviano.
    Nel parterre della XX edizione del Libro Possibile anche un grande ospite internazionale: Patrick McGrath, che presenta a Vieste il suo ultimo thriller new gothic, La lampada del diavolo (La nave di Teseo), mentre Polignano ospiterà i ministri della Salute, Roberto Speranza, e del Lavoro Andrea Orlando, l'economista Carlo Cottarelli, l'ex magistrato Luca Palamara. E poi il tema delle donne, con ospiti come Rula Jebreal e le immancabili ed esilaranti 'interviste impossibili' agli ospiti curate da Dario Vergassola. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie