Erica Jong, in anteprima in Italia l'autobio 'Senza cerniera'

Esce il 5 maggio per Bompiani

(ANSA) - ROMA, 23 APR - ERICA JONG, SENZA CERNIERA-LA MIA VITA (BOMPIANI, PP 320, EURO 19). Erica Jong si racconta nell'autobiografia 'Senza cerniera-La mia vita' che esce in anteprima in Italia dove sarà in libreria il 5 maggio per Bompiani, nella traduzione di Marisa Caramella.
    E' un autoritratto letterario, divertente e pungente, appassionante e affascinante come l'autrice bestseller di 'Paura di volare'.
    La storia di Erica Jong narrata da lei stessa ci porta alla sua famiglia d'origine, alla scrittura, alle avventure, gli amori e lal'America d'oggi.
    "A volte Kitty e mia madre bevevano troppo - forse perché erano pittrici figurative nell'epoca dell'astratto, o forse perché erano due ubriacone e a quel tempo nessuno ci faceva caso.
    Avevano vissuto durante il proibizionismo, quindi si godevano il privilegio di poter bere liberamente. Anche mio padre beveva, ma per gli uomini era normale. Da giovane aveva fumato erba perché era un musicista. Dato che era fissato con la salute aveva smesso di bere e fumare. Intendeva vivere per sempre. La mia sorella maggiore aveva grandi occhi nocciola e sembrava Elizabeth Taylor. La mia sorella minore aveva occhi grigi un po' a mandorla, e ci guardava tutti come la terapeuta che sarebbe diventata. Eravamo felici. Eravamo tutti insieme. Nulla ci avrebbe mai separati. E così riuscivo ad addormentarmi" racconta nel libro la Jong.
    L'infanzia in una famiglia colta e stravagante, fra libri, arte e case di bambole, con madre e padre innamorati per tutta la vita; i tre anni in Germania al seguito del primo marito, medico in servizio in una base americana; taccuini fitti di poesie e pensieri sull'essere donna, e in sottofondo i Beatles, la guerra in Vietnam, l'amore per la figlia Molly, bambina e oggi stimata opinionista. L'istinto materno e l'amore per i cani, le altre passioni e gli altri matrimoni - quattro in tutto - la società americana, com'è cambiata e dove sta andando. E la scrittura, fonte di indipendenza e successo: le letture importanti, gli incontri indimenticabili, il valore dello storytelling.
    La Jong, che vive tra New York, il Connecticut e il Vermont, è autrice oltre che di romanzi e saggi, tra cui i bestseller 'Come salvarsi la vita', 'Fanny', 'Paracadute & baci', 'Paura dei cinquanta', tutti disponibili nei Tascabili Bompiani, è anche autrice di sette raccolte poetiche. L'ultima è 'Il mondo è cominciato con un sì'. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie