Libri

Dante700, la vita del Sommo Poeta in libro Pellegrini

In Piccola Biblioteca Einaudi e nei Tascabili la Divina Commedia

Con un linguaggio chiaro e accessibile a un pubblico di non specialisti, il filologo Paolo Pellegrini, docente di Filologia Italiana all'Università di Verona, racconta 'Dante Alighieri. Una vita' in una biografia che combina le acquisizioni più recenti con gli esiti di ricerche personali e di prima mano. Il libro, che presenta sostanziose novità rispetto alle biografie precedenti, è una delle principali proposte con cui la casa editrice Einaudi rende omaggio a Dante a 700 anni dalla morte e in occasione del Dantedì che si celebra il 25 marzo.
    Nei Tascabili Classici Einaudi escono anche le tre Cantiche della Divina Commedia: Inferno, Purgatorio e Paradiso, a cura di Roberto Mercuri, docente e attualmente professore emerito di letteratura italiana all'Università La Sapienza di Roma.
    In 'Dante Alighieri. Una vita' (pp. 252, euro 22.00), che esce nella Piccola Biblioteca Einaudi Pellegrini evita accuratamente il convenzionale intreccio della figura pubblica e privata di Dante con la sua opera e il contesto storico e culturale dell'Italia tra Due e Trecento che ha favorito in passato non poche ingenuità metodologiche e comode semplificazioni. Le novità proposte riguardano sia la scrupolosa ricostruzione dell'esistenza del Sommo Poeta, sia l'attenta analisi della tradizione testuale, della cronologia e della stesura delle opere, che passa i più recenti contributi della medievistica moderna al vaglio della migliore filologia novecentesca. Attraverso una più solida selezione puntuale della bibliografia dantesca, il saggio vuole dare alle generazioni di studiosi più giovani o ai semplici appassionati un'indicazione di metodo che potrà essere messa a frutto per ulteriori e future ricerche. Pellegrini ne parlerà il 25 marzo, per il Dantedì, con il dantista Zygmunt Baranski, alle 18 in streaming sul sito Danteaverona.it.
    Dall'Inferno, con gli amanti clandestini Paolo e Francesca e il terribile Lucifero, al Purgatorio con l'ascesa lenta e pensosa lungo il monte dei sette vizi capitali fino ai nove cieli del Paradiso dove la parola si eleva fino al punto di farsi preghiera, nelle tre Cantiche della Divina Commedia negli ET Classici (ogni volume 13 euro), Mercuri ha organizzato gli apparati di ogni singolo canto per aiutare il lettore a entrare nel mondo descritto da Dante. Il curatore dell'opera propone un brevissimo riassunto che presenta, oltre a quanto accadrà, gli uomini e le donne che si incontreranno, un commento approfondito sulla struttura del canto, sui personaggi, sulle allegorie, sui nodi di senso più oscuri e problematici, con note a piè di pagina, puntuali ed esplicative del testo. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie