Lella Palladino, la violenza sulle donne non è un destino

Incontro in streaming 25/11 con la sociologa, ospite Paola Turci

LELLA PALLADINO, NON È UN DESTINO. LA VIOLENZA MASCHILE CONTRO LE DONNE, OLTRE GLI STEREOTIPI (Donzelli Editore, pp. 232, 14 Euro). Donne che grazie all'aiuto di altre donne diventano più forti e che riescono, nonostante le violenze subite, a riscrivere la propria vita senza colpevolizzarsi, indirizzandola verso un nuovo futuro: è il messaggio di speranza che Lella Palladino, sociologa femminista da sempre impegnata nel contrasto alla violenza contro le donne, affida alle pagine di "Non è un destino" (Donzelli Editore), nel quale l'autrice racconta le storie di donne abusate che sono riuscite a trovare una via d'uscita grazie all'accoglienza nei centri antiviolenza. In occasione della Giornata Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne di mercoledì 25 novembre, Palladino terrà un incontro in diretta streaming (ore 21) sul sito internet e sui canali social del Circolo dei Lettori e di Donzelli Editore. All'incontro parteciperanno, insieme alla sociologa, anche la cantautrice Paola Turci, il presidente di Maschile Plurale Stefano Ciccone e Anna Maria Zucca, presidente del Centro antiviolenza E.M.M.A.
    Grazie al racconto di storie di libertà, di forza e di consapevolezza, nel corso del dibattito sarà ribadita la necessità di andare oltre gli stereotipi partendo dalla convinzione che la violenza non può essere considerata un destino ineluttabile per le donne che la subiscono, ma al contrario, è un tunnel da cui si può uscire recandosi "nel posto giusto al momento giusto". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie