Libri
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Libri
  4. Ragazzi
  5. Longevità e bambini nel libro di Longo

Longevità e bambini nel libro di Longo

In collaborazione con esperti e pediatri, esce per Vallardi

A che età inizia la longevità? Prima della nascita. Lo spiega Valter Longo, uno dei maggiori esperti della relazione tra nutrizione, longevità e salute, nel suo nuovo libro 'La longevità inizia da bambini' (Vallardi) in cui in collaborazione con esperti e specialisti pediatri e nutrizionisti, spiega la necessità di gettare le basi di una vita lunga e sana fin dalla gravidanza.
    'La longevità inizia da bambini' è una guida scientifica per cambiare le cattive abitudini alimentari del bambino creando consapevolezza in tutta la famiglia. Secondo le indicazioni del nutrizionista nella dieta dei bambini non deve mancare niente: proteine, grassi, carboidrati, minerali, vitamine, fibre e acqua. Tra le indicazioni quelle di: limitare le 4 P (Pasta, Pane, Pizza, Patate), il riso e i succhi di frutta, il sale e gli zuccheri e di mangiate nell'arco delle 12 ore: se si finisce colazione alle 8, bisogna cenare alle 20. Inoltre l'invito è a scegliere i cibi semplici e della tradizione locale e a evitare la sedentarietà. Importante anche organizzare i pasti suddividendo l'assunzione giornaliera in 4-5 momenti: colazione - spuntino e merenda - pranzo - cena. Tenendo conto dei dati preoccupanti sul sovrappeso e la salute di bambini e adolescenti italiani e dopo aver constatato l'incapacità dei genitori di riconoscere e risolvere il problema, Longo offre un'analisi e un piano di nutrizione e salute all'avanguardia unendo la tradizione del nostro e di altri Paesi longevi con la scienza e gli studi clinici più recenti. Longo promuove un'alimentazione abbondante ma con proprietà anti-invecchiamento: la vera chiave per rimanere sani fino a 110 anni.
    L'autore devolverà i proventi del libro, al tempo stesso scientifico e divulgativo, alla Fondazione non-profit Create Cures per l'educazione alimentare di bambini e adulti, l'assistenza ai pazienti, e la ricerca di cure alternative e integrate per le malattie gravi.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA

      Ultima ora



      Modifica consenso Cookie