I segreti di Richard Scarry

Il figlio a Bologna cura una retrospettiva per centenario

(ANSA) - BOLOGNA, 1 APR - Scoprire e imparare cose nuove ma "sempre divertendosi". Era uno dei segreti di Richard Scarry che con i suoi albi ha fatto sognare generazioni di bambini e anche di adulti. Nel centenario della nascita dell'autore di Zigo Zago, il gatto Sandrino e Mamma Orsa il figlio Huck, ripercorre la vita del padre nella mostra '1,2,3...Scarry!' che si inaugura il 2 aprile all'Archiginnasio di Bologna e tornano in libreria, in un raffinato restyling di collana, i libri pubblicati da Mondadori a partire dal 1962. Quarantadue i titoli pubblicati in Italia che hanno venduto 4.670 mila copie. "I suoi libri, che Mondadori ripubblica in una veste elegante, sono sempre giovani e freschi per il modo in cui sono disegnati. E questo è un altro dei segreti dell'arte di mio padre che aveva un senso della grafica, dell'armonia dei colori ineguagliabile. Mi diceva sempre che metteva nel disegno quello che voleva vedere e nient'altro. I suoi disegni sono leggeri, come uno scherzo, anche se dietro c'e' molto pensiero".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie