Cultura

Ecco d'FAgency, quando si ha cura autori

d'Amico e Frasca, ex Bompiani, 'così e nata la nostra agenzia'

Come si sentono scrittori e autori davanti alla creazione di giganti simili a quello nato daCome vivono scrittori e autori la nascita di nuove concentrazioni editoriali, come si sentono davanti alla creazione di giganti simili a quello nato dall'acquisizione di Rcs Libri da parte del gruppo Mondadori? Non c'e' un'unica reazione ma sono tanti quelli che cercano punti di riferimento solidi, che vorrebbero essere più seguiti dagli uffici stampa e avere un lavoro più dedicato per i loro libri. E' quello che hanno rilevato Valeria Frasca e Isabella d'Amico, che dopo 18 anni all'ufficio stampa Bompiani e vent'anni di esperienza nel mondo editoriale hanno aperto una loro agenzia di comunicazione, la Isabella d'Amico & Valeria Frasca Agency-d'F Agency, con sede a Parigi, rivolta soprattutto ai mercati di Italia, Francia e Regno Unito. Il cuore della nuova agenzia è il rapporto e la cura degli autori ma "la promozione non è solo quella di un libro e di uno scrittore ma di un progetto legato a un'idea".

"Ci sono molte occasioni da cogliere e molte opportunità nuove da inventare. Bisogna uscire dalle pagine culturali di un giornale, non bastano più. E' cambiato il modo di fare informazione" spiegano all'ANSA le socie. E così tra i loro autori figurano, a pochi mesi dalla nascita, Roberto Saviano del quale si occupano per la gestione delle sue collaborazioni giornalistiche francesi, Claudio Magris per la saggistica pubblicata da La Nave di Teseo, Tahar Ben Jelloun, Marc Levy, Moni Ovadia e tra gli italiani Elena Stancanelli, Teresa Ciabatti, Caterina Bonvicini e Agata Boetti. "C'e' una domanda sbalorditiva. In questo momento particolare dell'editoria tante cose sono cambiate e anche il nostro lavoro. Si pubblicano talmente tanti libri e gli autori che desiderano un lavoro dedicato sono in aumento. Anche il numero delle società di comunicazione sta crescendo" dicono la Frasca e la d'Amico. Diventata a 28 anni, caso unico, capo ufficio stampa della Bompiani, la casa editrice in "dismissione" insieme a Marsilio dalla concentrazione Mondadori-Rcs, la Frasca negli ultimi cinque anni è tornata a vivere a Parigi dove è nata e da dove ha gestito le proprie relazioni professionali.

La d'Amico, per tanti anni responsabile della Bompiani da Roma, recentemente si è trasferita a Londra. L'estero è sicuramente un valore aggiunto delle due socie con le quali collabora dall'Italia Patrizia Renzi, che vive a Roma e dopo aver lavorato per Alet ed Einaudi è stata capo ufficio stampa per dieci anni del gruppo Lit edizioni (Castelvecchi, Elliot e Arcana). "Si è chiusa un'era dopo tanti anni in Bompiani. Io e Isabella - racconta Valeria Frasca - abbiamo cominciato insieme con grande passione ed entusiasmo. Da un po' di tempo avevamo questa idea di fare qualcosa di nostro ed è arrivato il momento. In questi anni a Parigi ho capito che si poteva facilmente lavorare in Italia e vivere all'estero. Si viaggia molto ma ci sono anche molte occasioni da cogliere" Il loro bagaglio principale è la promozione degli autori ma la Isabella d'Amico & Valeria Frasca Agency vuole ampliare gli orizzonti. "Potremmo fare un lavoro di promozione più puntuale. Scegliamo - sottolineano - libri e autori e rifiutiamo quelli su cui sappiamo che non potremmo fare niente di più di quello che farebbe un ufficio stampa interno. Che sia un autore famoso o non famoso. Questo è un lusso che come capo ufficio stampa di una casa editrice non ti puoi permettere". La domanda è molto differenziata: "ci sono case editrici che ci affidano alcuni autori o scrittori che si rivolgono direttamente a noi" raccontano. La d'F Agency punta a proporre anche nuovi scambi e contatti con gli editori senza essere un'agenzia letteraria. "Un ruolo di mediazione e segnalazione che rientra nella cura a 360 gradi degli autori. Vogliamo dare la possibilità ad autori italiani di trovare un editore straniero o viceversa ma noi ci occupiamo del contatto non seguiamo i contratti e tutto il resto come fa un'agenzia letteraria" spiega la Renzi che si occuperà in particolare di questo aspetto. "Una delle cose più soddisfacenti - sottolineano le socie - che ci potrebbe accadere è scoprire un autore e portarlo alla luce".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie