Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Cinema
  4. 'Ritratto di regina', l'icona Elisabetta II

'Ritratto di regina', l'icona Elisabetta II

Alla Festa di Roma il documentario di Fabrizio Ferri

Probabilmente Elisabetta II, anche solo per il suo lungo regno durato ben settant'anni, è stata la donna più fotografata al mondo e così ben venga questo RITRATTO DI REGINA diretto dal fotografo Fabrizio Ferri e ispirato al bestseller di Paola Calvetti. Un docufilm che approderà alla Festa del Cinema di Roma, alle Proiezioni, Speciali per poi andare in sala dal 21 al 23 novembre. E' la storia inedita della sovrana, morta l'8 settembre a 96 anni, raccontata attraverso i suoi più intensi ritratti fotografici. E questo con la partecipazione dell'attore inglese Charles Dance, già vincitore dello Screen Actors Guild Awards per THE CROWN, e interventi di attori e fotografi. Chi è stata veramente Elisabetta II? RITRATTO DI REGINA, prodotto da Nexo Digital con Rai Cinema, cerca di rispondere a questa domanda in modo originale, ovvero raccogliendo solo una parte dei suoi ritratti. Non solo: il docufilm intreccia la sua storia con la vita, altrettanto affascinante, dei fotografi che hanno accompagnato l'immagine stessa della monarchia britannica. Coloro che, di fatto, hanno dato vita, trasmesso e diffuso con il loro lavoro l'icona di Sua Maestà. C'è davvero di tutto: dal maestoso splendore dei primi anni di regno fino alle fotografie rubate da uno smartphone mentre saluta con la mano dalla sua Rolls Royce. E proprio attraverso questa osservazione attenta e inconsueta delle migliaia e migliaia di immagini che l'hanno ritratta, ci si avvicina in modo nuovo a una sovrana che ci sembra di conoscere da sempre. Grazie poi a Charles Dance, che accompagna il documentario come testimone e interprete, i fotografi del passato rivivono non solo con immagini, ma anche attraverso le loro parole. Si passa così dai ritratti formali di Cecil Beaton a quelli di Yousuf Karsh, che documenta le giornate di Elisabetta con tonalità più intime, le stesse delle foto di Tony Armstrong-Jones, poi promosso Lord Snowdon. Il viaggio per immagini arriva fino ad oggi, grazie alle testimonianze inedite di superstar del click come i già citati Chris Levine, Brian Aris, Julian Calder, Jason Bell, John Swannell, David Montgomery, che prendono parte al documentario offrendo la loro visione ed esperienza. Ai racconti dei fotografi si alternano poi le conversazioni con Emma Blau (fotografa e comproprietaria dell'Agenzia fotografica Camera Press), Pierpaolo Piccioli (direttore creativo di Valentino e uno degli stilisti e direttori creativi più importanti al mondo), Isabella Rossellini e Susan Sarandon (che ha incontrato personalmente la Regina e che regala una riflessione più privata e intima sul ruolo, gli obblighi e le complessità di un regnante). A dare ulteriore corpo e colore al racconto, la colonna sonora originale del pianista e compositore Remo Anzovino, in uscita su etichetta Nexo Digital e distribuita da Believe in autunno.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie