Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Cinema
  4. Rodolfo Laganà, ritrovata la sedia a rotelle, grazie a tutti

Rodolfo Laganà, ritrovata la sedia a rotelle, grazie a tutti

L'attore ne aveva denunciato il furto: "sarà stata una bravata"

(ANSA) - ROMA, 12 GEN - "Cari Amici l'hanno RITROVATA! Vi ringrazio tutti per i numerosi messaggi ricevuti! Sarà stata una bravata grazie a tutti". Con un messaggio postato con tre cuoricini sul suo profilo ufficiale Facebook Rodolfo Laganà, attore e mattatore romano, annuncia la buona notizia del ritrovamento della sua sedia a rotelle con supporto elettrico di cui aveva denunciato di aver subito il furto domenica e che si trovava nell'androne del palazzo in cui abita nella capitale. A Riportare la notizia del furto era stato il Messaggero. L'attore 64enne ha sporto denuncia ai carabinieri. Un gesto ancora più misero se considerato che Laganà non può farne a meno a causa della sua malattia. Nel primo pomeriggio di oggi, poi la buona notizia: la sedia è stata ritrovata.
    Fu Laganà stesso a rendere pubblica nel 2014 la malattia degenerativa di cui soffre, la sclerosi multipla: "Non è bello quando scopri una cosa così però ho capito che ci si può convivere, si può stare sereni. Voglio portare la mia esperienza al servizio di qualcuno e di qualcosa".
    Laganà ha iniziato la sua carriera lavorando con Gigi Proietti e ha recitato in tantissimi film e serie tv come "I Cesaroni".
    Nel 2019 ha partecipato al film "A mano disarmata", con Claudia Gerini e Francesco Pannofino. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie