Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Cinema
  4. Cinema: ciak per 'Ti mangio il cuore', esordio di Elodie

Cinema: ciak per 'Ti mangio il cuore', esordio di Elodie

Gangster movie su promontorio Gargano, regia di Mezzapesa

(ANSA) - BARI, 29 OTT - Sono iniziate le riprese del "gangster movie" 'Ti mangio il cuore', una tragica storia d'amore che vede al suo esordio nel cinema la cantante Elodie.
    Tratto dall'omonimo libro-inchiesta di Carlo Bonini e Giuliano Foschini, 'Ti mangio il cuore' è un film di Pippo Mezzapesa.
    Girato in bianco e nero, è prodotto da Indigo Film con Rai Cinema, con il supporto logistico di Apulia Film Commission. Le riprese saranno realizzate tutte in Puglia per otto settimane. "Ti mangio il cuore - spiega il regista - contiene materia ad alta temperatura. Amore, morte, criminalità, riti e impossibile redenzione in un meridione oscuro e misterioso. Tutti elementi magnetici che ho deciso di raccontare in bianco e nero, perché da subito ho sentito che erano questi i colori di una storia contemporanea, eppure così profondamente ancestrale nei sentimenti, negli atti, nelle sentenze".
    Accanto ai protagonisti Elodie e Francesco Patané, nel cast anche Lidia Vitale, Francesco Di Leva, Tommaso Ragno, Giovanni Trombetta, Letizia Cartolaro, Michele Placido e Brenno Placido.
    La sceneggiatura è firmata da Antonella Gaeta, Pippo Mezzapesa e Davide Serino, la fotografia è di Michele D'Attanasio, la scenografia di Daniele Frabetti, i costumi di Ursula Patzak e il montaggio di Giogiò Franchini. Il film è ambientato sugli altopiani del Gargano "dimenticati da Dio e contesi da criminali che sembrano venire da un tempo remoto. Una terra da far west, in cui il sangue si lava con il sangue". A riaccendere "l'odio tra due famiglie rivali, un amore proibito: quello tra Andrea, erede dei Malatesta, e Marilena, la bellissima moglie del boss dei Camporeale. Una passione impossibile da estirpare che travolge la ragione e riaccende la guerra tra i clan". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Modifica consenso Cookie