Cultura

Buscemi a Giffoni, c'è più attenzione per la parità di genere

L'attrice, il mio prossimo ruolo sarà un medico

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - "Ci sono sempre più serie televisive e film con protagoniste femminili, siamo sulla buona strada per raggiungere la parità di genere. La crescita dell'attenzione è accompagnata da un aumento di responsabilità da parte nostra. Io so che le donne possono dare un punto di vista diverso al cinema, non necessariamente migliore, ma diverso". Lo ha sottolineato l'attrice Giusy Buscemi (Don Matteo, Il paradiso delle signore, Smetto quando voglio), tra gli ospiti di punta della seconda giornata del Giffoni Film Festival, che ha definito "il Festival per eccellenza".
    In questi mesi al lavoro per una nuova serie Rai, nel suo prossimo ruolo interpreterà un medico, legando il suo destino al suo sogno di ragazza, quando si iscrisse a Medicina prima di diventare Miss Italia, nel 2012. Ma in realtà, ha svelato, "se la mia vita fosse un film vorrei che fosse Braveheart." Intanto la aspetta l'incontro con i giurati della categoria Elements +10, ragazzi che spera le risveglino "il fuoco e lo spirito da fanciulla" che ancora sente dentro di sé. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie