Cultura

Far East Film al via, 64 titoli da 11 Paesi

'Opening night' nel segno di 'Cliff Walkers' di Zhang Yimou

Sarà la spy story "Cliff Walkers" di Zhang Yimou a segnare domani la notte d'apertura della 23/a edizione del Far East Film Festival, che proseguirà a Udine dal vivo e anche online fino al 2 luglio, con 64 titoli da 11 Paesi dell'Asia e più di 50 eventi nel cuore della città.
    "Una preziosa International Festival Premiere che alle 21.45 -hanno fatto sapere oggi gli organizzatori - terrà ufficialmente a battesimo la nuovissima Arena all'aperto allestita, sul prato del cinema Visionario, con 400 posti e uno schermo gigante di 12 metri per 5".
    "Moving forward" (Andando avanti), il claim ufficiale scelto per l'edizione 2021 del festival che racconta, attraverso i generi, il cinema popolare dell'Estremo Oriente, riassume il senso dell'intera line-up, hanno spiegato gli organizzatori. "Una line-up costituita da 64 film nati durante un periodo di buio - hanno proseguito - e ora pronti ad affrontare la luce, con 8 anteprime mondiali, 10 internazionali (22 europee, 20 italiane), in arrivo da Giappone, Hong Kong, Cina, Corea del Sud, Filippine, Malaysia, Taiwan, Thailandia, Indonesia e, new entry, Macao e Myanmar". Più di 50 appuntamenti a cornice del festival trasformeranno il centro di Udine in una colorata 'Asian zone', mentre l'esperienza digitale del 2020 troverà specchio nell'esperienza digitale del 2021: il Festival, infatti, vivrà anche online, sulla piattaforma gestita con il supporto tecnico di MYmovies.A segnare l'inizio di questa 'sezione' sarà l'action thriller "Shock Wave 2", interpretato da Andy Lau e firmato da Herman Yau. Ogni mattina, dalle 10.30, è in programma una diretta sulla pagina Facebook del festival, per gli incontri in streaming con i protagonisti. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie