Sophia Loren a Firenze riceve le Chiavi della città

'Contenta che tanta gente mi voglia bene'. Bagno di folla. il sindaco le suona il violino

Bagno di folla e Chiavi della città per Sophia Loren a Firenze: l'attrice è stata ricevuta a Palazzo Vecchio dal sindaco Dario Nardella, che le ha conferito l'onorificenza, ed è stata poi salutata con calore ed entusiasmo da 200 persone, assembrate davanti al nuovo ristorante di via dei Brunelleschi che porta il suo nome, dove è arrivata intorno alle 13.30 per un pranzo.

    "Non sono abituata a queste cose - ha detto Loren, ricevendo le Chiavi della città - io mi emoziono moltissimo. Mi piace vedere tanta gente che mi vuole bene. Sono veramente contenta. Non vedo l'ora di dire ai miei figli di questo mio viaggio a Firenze, perché non vedo l'ora di dire loro che mi piacerebbe che venissero con me a fare una bellissima vacanza qui, in questa città, perché è veramente meravigliosa".

    Per l'occasione, Nardella ha dedicato all'attrice una versione di ''O sole mio' suonata col suo violino. "Abbiamo ammirazione e gratitudine per Sophia Loren - ha affermato - perché è davvero un'icona del cinema, della cultura, dell'arte, del nostro Paese, delle nostre città, di Napoli a cui Firenze è legata da un rapporto di grande storia".  
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie