Una Donna Promettente, scuse a Cox, film si ridoppia

Scuse Universal dopo doppiaggio con voce da uomo

(ANSA) - NEW YORK, 13 MAG - Universal Pictures International chiede scusa a Laverne Cox, attrice trans tra i protagonisti di 'Una Donna Promettente' ('Promising Young Woman'), per aver usato un attore uomo nel doppiaggio italiano del film e sottolinea anche che la sua voce sarà ridoppiata.
    "Siamo profondamente grati - si legge in una nota - a Laverne e alla comunità transessuale per averci aperto gli occhi su pregiudizi che molti di noi dell'industria non avevano riconosciuto. Anche se non c'era alcun intento maligno dietro questo errore stiamo lavorando per sistemarlo. Abbiamo iniziato a doppiare di nuovo con attrici femminili la voce della signora Cox nei nostri territori internazionali e abbiamo rimandato le uscite per assicurarci che sia disponibile la versione corretta".
    Il film premio Oscar di Emerald Fennell sarebbe dovuto uscire in Italia il 13 maggio ma è stato rinviato dopo la polemica per un articolo uscito sul Guardian in cui Vittoria Schisano, celebrità televisiva e attrice trans italiana, definisce oltraggiosa la scelta di un tono maschile per la Cox. "E' offensivo, se fossi in lei (la Cox) mi sentirei bullizzata", ha commentato al giornale britannico Schisano, che alla stessa attrice ha dato voce nel documentario Amend, prodotto da Netflix. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie