Oscar: a urne chiuse "Variety" ipotizza sorpresa "The Father"

Hopkins e non Boseman? Tra attrici testa a testa Davis-McDormand

(ANSA) - NEW YORK, 21 APR - Con le votazioni per gli Oscar appena chiuse, "Variety" si lancia in nuove previsioni: parlando con membri dell'Academy non sarebbe azzardato ipotizzare una vittoria di Anthony Hopkins per "The Father", scrive il critico del giornale di spettacolo Clayton Davis, rovesciando la convinzione comune che la preziosa statuetta per il miglior attore sarà assegnata a Chadwick Boseman che in "Ma Rainey's Black Bottom" ha recitato per l'ultima volta prima di morire. Gli Oscar 2021 saranno annunciati domenica prossima e "Variety" non esclude che il film di Florian Zeller, che arriva alla notte delle stelle con sei candidature, possa riservare altre sorprese, ad esempio per la miglior sceneggiatura non originale. E' testa a testa anche nella categoria miglior attrice: secondo "Variety", la corsa è in bilico tra Viola Davis ("Ma Rainey's") e Frances McDormand ("Nomadland"). Chloe Zhao viene confermata nelle previsioni della vigilia come miglior regista, mentre "Nomadland" sembra scontato come miglior film. Secondo un elettore dell'Academy, "la partita era già chiusa in febbraio". Se poi finora Yuh-Jung Youn di "Minari" sembrava sicura come miglior attrice non protagonista, "Variety" ha registrato la possibilità di una seria concorrenza da parte di Olivia Colman ("The Father") mentre la controparte maschile non avrebbe storia: l'Oscar andrà a Daniel Kaluuya per "Judas and the Black Messiah". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie