Basic Instinct 30 anni, il film cult in sala con restauro 4K

Pellicola del 1992 digitalizzata in uscita prima dell'estate

   Basic Instinct torna nelle sale cinematografiche in versione restaurata. In vista del 30/o anniversario, il film cult del 1992 diretto da Paul Verhoeven, e interpretato da Michael Douglas e Sharon Stone, è stato completamente digitalizzato. La nuova versione sarà nei cinema a breve prima in Francia, visto che la società francese Studiocanal si è occupata del restauro, seguita da Australia, Nuova Zelanda e Stati Uniti.

Da Youtube

 

 
    Il film fu accolto tra le polemiche al Festival di cannes del 1992: molti sopraccigli alzati di buona parte della critica ma divenne immediatamente un fenomeno di incassi e non solo.  Il regista, Paul Verhoeven, laureato in fisica e matematica, già autore di un primo film hollywoodiano dal titolo esplicito,  'L'amore e il sangue' (sarebbe stato perfetto anche per Basic Instict), ha realizzato tra gli altri 'Robocop', critica non convenzionale del capitale e della corruzione attraverso un action di successo planetario, e 'Atto di forza',  riflessione sul confine tra realtà e apparenza travestito da film di fantascienza (si parla di viaggi su Marte). Ricordare Basic Instinct per una singola, benché ben congegnata, scena di vouyerismo (che ha dato comunque fama imperitura alla Stone: e questo non è mai casuale), sarebbe ingeneroso oltre che fondamentalmente sbagliato. Lo dimostrano i 30 anni passati, che lo hanno sostanzialmente fatto diventare un piccolo classico del noir moderno. 

 Ascolta "Auguri Basic Instinct, perché 30 anni dopo è un piccolo classico (di Massimo Sebastiani)" su Spreaker.

Intanto è già uscito il documentario 'Basic Instinct, Sex, Death & Stone' con interviste esclusive e aneddoti con Verhoeven, Stone, Douglas. Il film sarà lanciato inoltre su home theatre in Ultra HD, Blu-Ray, DVD in diversi Paesi europei e nel mondo.

    
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie