Muccino 'disconosce' il suo film hollywoodiano con Gerard Butler

Su Instagram scrive: Quello che so sull'amore fu girato in un clima orribile

 Questo "è il mio film che disconosco. Girato in un clima orribile con i produttori, tra scene riscritte da loro la sera prima, un rapporto bellicoso con il protagonista, fu un vero incubo, una mediocrità annunciata e un malanno dell'anima dopo aver toccato il cielo con Will Smith". Lo scrive in un post sul suo profilo ufficiale di Instagram Gabriele Muccino, pubblicando il poster di Playing for Keeps (Quello che so sull'Amore), la dramedy del 2012, girata negli Usa, con protagonista Gerald Butler. L'attore nel film è George, ex calciatore professionista che trova più difficoltà del previsto a rilanciarsi come cronista sportivo. Problemi professionali che si aggiungono a quelli personali, con l'ex moglie (Jessica Biel) che sta per risposarsi e con il figlio Lewis al quale George decide di dedicarsi di più diventando allenatore della sua squadra di calcio. Nel cast anche Uma Thurman, Catherine Zeta Jones, Dennis Quaid e Judy Greer. "Ci fu un giorno che decisi di mollare tutto - aggiunge Muccino, rispondendo nel post a Michela Andreozzi, che gli aveva chiesto se potendo tornare indietro, si sarebbe comportato allo stesso modo -. Urlai alla troupe e ai produttori che mi licenziavo e avrebbero dovuto cercarsi un altro regista. Vennero tutti a casa prima che ripartissi giurandomi che le cose sarebbero cambiate. Nulla cambiò, io restai e tutto deragliò inesorabilmente fino alla fine. Mi sono pentito spesso di non averlo fatto".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie