Almodovar, le mie Madres Paralelas figlie del Covid

Il fratello annuncia su Twitter le riprese del film con la Cruz

Chissà, forse la delusione per il fatto che il suo documentario THE HUMAN VOICE non è rientrato nelle nomination agli Oscar ha accelerato i tempi. Di fatto oggi il fratello di Pedro Almodovar, il produttore Augustin, ha postato su Twitter la foto del loro nuovo film, MADRES PARALELAS, nel primo giorno di riprese dopo le lunghe settimane di prove.
Nella prima immagine scattata sul set, un semplice posato, compare il regista con due dei suoi protagonisti: Israel Elejalde e la sua attrice cult Penélope Cruz. Insomma parte un nuovo dramma melò che racconterà inevitabilmente l'universo femminile in una storia ambientata nella Madrid di oggi, con protagoniste tre donne che partoriscono nello stesso giorno. Ad interpretare le tre madri, Penélope Cruz, Aitana Sánchez Gijón e Milena Smit, ma nel cast, annunciato un mese fa, ci sono anche anche Rossy de Palma e Julieta Serrano.
"Con Madres Paralelas - spiega Pedro Alomodovar in una nota - ritorno all'universo femminile, alla maternità, alla famiglia.
Parlo dell'importanza degli antenati e dei discendenti.
Dell'inevitabile presenza della memoria. Ci sono molte mamme nella mia filmografia, quelle che fanno parte di questa storia sono molto diverse. Come narratore, in questo momento però sono le madri imperfette quelle che mi ispirano di più".
E ancora il regista spagnolo che ha dichiarato di aver scritto il film durante i tre mesi di isolamento per il Covid: "Madres Paralelas sarà un dramma, intenso. O almeno così spero".
Va detto che questo film non nasce dal nulla. Nel segno dello spirito e creatività di questo regista che ama sovrapposizioni, autocitazioni e una sorta di continuità creativa, il titolo Madres Paralelas era comparso come manifesto cinematografico in una scena di un suo film, addirittura del 2009, Gli abbracci spezzati.
Infine, se non dovesse essere smentito quanto detto solo un mese fa a Screen Daily proprio da Augustin Almodovar, il film, nonostante le offerte ricevute, non sarà distribuito online.
"Siamo della vecchia scuola - ha detto il fratello del regista - e stiamo pianificando l'uscita del prossimo film di Pedro nel circuito cinematografico, nonostante varie offerte di piattaforme streaming che ci hanno chiesto di farne un loro contenuto originale". (ANSA).

   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie