'Happy ending', film italiani in sala in Australia

Da marzo a novembre al Casula Arts Centre di Liverpool

(ANSA) - ROMA, 01 MAR - Si intitola ''A lieto fine - Happy ending'' la rassegna cinematografica incentrata sulla produzione italiana contemporanea organizzata quest' anno dall'Istituto Italiano di Cultura e il Casula Powerhouse Arts Centre, lo hub culturale del Municipio di Liverpool, a una trentina di chilometri da Sidney. Per l' edizione 2021, che si snoda da marzo a novembre, la scelta è caduta su lungometraggi "leggeri" che facciano da corollario ad una progressiva ripresa di tutte le attività produttive e ludiche, rallentate o confinate in ambienti privati a causa della pandemia. Otto i film in programma, alle 18:30 con ingresso libero dietro prenotazione obbligatoria, nella sede del centro culturale Casula. Si comincia il 2 marzo con "Ex", di Fausto Brizzi, il 2 marzo. Gli appuntamenti proseguiranno con "Matrimoni e altri disastri" di Nina Di Majo, il 30 marzo; "Sei mai stata sulla luna? " di Paolo Genovese Genovese, l' 11 maggio; "Tempo instabile con probabili schiarite" di Marco Pontecorvo, il 1 giugno; "La mossa del pinguino" di Claudio Amendola, il 3 agosto; "Nessuno mi può giudicare" di Massimiliano Bruno, il 14 settembre; "Primo incarico", di Giorgia Cecere, il 12 ottobre; "The Startup", di Alessandro D'Alatri, il 9 novembre. "Siamo lieti - dicono gli organizzatori - di poter nuovamente invitare il pubblico in una sala cinematografica, anche se non possiamo esimerci dal raccomandare al pubblico di voler seguire attentamente le indicazioni per la prenotazione e poi per l'afflusso in teatro che verranno diramate e rese pubbliche dal Casula Powerhouse Arts Centre". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie