Franca Valeri? Misogina e misantropa nel docu di Della Casa

Regista a Tff la racconta nel docu di Rai Teche 'Zona Franca'

"Franca Valeri? Sì era misogina e misantropa, era una monade, una prima attrice che anche se ci fosse stato ospite il Dalai Lama non avrebbe avuto nessun imbarazzo. Veniva sempre prima lei, era fatta così. Tra l'altro credo che nessuno avesse mai capito per chi votasse". Così Steve Della Casa parla del suo documentario ZONA FRANCA inedito ritratto della "signora dello spettacolo" realizzato da Rai Teche e presentato in anteprima mondiale nella sezione Fuori concorso della 38/ma edizione del Torino Film Festival che si chiude domani. Sul fronte del femminismo più volte, come in questo documentario, la show girl, attrice e regista aveva ribadito di non essere femminista: "Il fatto è che non ho nulla contro gli uomini", diceva. Piuttosto continua il regista: "Non risparmiava davvero nessuno, signorine snob e popolari, donne e uomini. Lei era Franca Valeri". "Lavorare sull'archivio Rai mi ha fornito ancora una volta l'opportunità di un viaggio fantastico nella cultura italiana e nel mondo dello spettacolo - aggiunge Steve Della Casa - Con Franca Valeri non è necessario fare interviste, chiedere pareri, aggiungere commenti, inserire cartelli: Franca Valeri è unica, è inimitabile, è lo spettacolo al livello più alto e originale". In ZONA FRANCA i tanti contributi dell'attrice alla Rai dove con la sua intelligenza ha raccontato i mutamenti di costume creando sicuramente un nuovo linguaggio della comicità femminile. Una comicità che, secondo la Valeri, "molto spesso è troppo superficiale e si basa su volgarità". Tra gli sketch proposti uno molto feroce di Franca Valeri ai danni di Milva ed Heather Parisi in cui la comica rivolgendosi proprio a Milva, molto suscettibile in quanto a background culturale, dice: "Per lei Alexander Platz è la piazza d'Alessandria". "Una cosa del genere ora sarebbe impensabile, scatenerebbe perlomeno un'interrogazione parlamentare" commenta Steve Della Casa. Afferma infine la direttrice di Rai Teche, Maria Pia Ammirati, da pochi giorni passata a dirigere Rai Fiction: "Con questo documentario, interamente realizzato con materiale del nostro archivio, prosegue il racconto dei grandi personaggi che hanno contraddistinto la storia del nostro paese, rendendo loro omaggio in occasione di anniversari speciali, come nel caso di Franca Valeri, scomparsa proprio nell'anno del suo centenario". 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie