Festival dedicato a donne, anteprime, corti e premi

Dal 25 al 27 novembre su piattaforma online PiùCompagnia

(ANSA) - FIRENZE, 19 NOV - Anteprime internazionali, focus su autrici italiane, presentazioni di libri, mini documentari e premi cinematografici: è quanto propone la 42esima edizione del festival internazionale di Cinema e donne dal titolo 'Realiste e visionarie' in programma dal 25 al 27 novembre. L'iniziativa si svolgerà interamente online sulla piattaforma PiùCompagnia a causa dell'emergenza Coronavirus. Ed è proprio la pandemia, è stato spiegato, a rendere più necessario un festival cinematografico che si focalizzi sulle problematiche femminili: le donne sono sempre più a rischio marginalizzazione in tempi di crisi e il lockdown ha fatto registrare un aumento dei casi di violenza e femminicidio.
    Mercoledì 25 novembre, per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il festival propone due opere: firmata dalla regista spagnola Xiana do Teixeiro, Tódallas mulleres que coñezo, e il corto del regista toscano Tommaso Santi, Lontano da qui, che apre la strada ad uno sguardo inedito sulla società e sull'universo femminile. Tra le anteprime internazionali spicca il documentario 'Nasrin' scritto, prodotto e diretto da Jeff Kaufman e da Marcia Ross e dedicato alla famosa avvocata attivista per i diritti umani in Iran. Nel programma anche le proiezioni delle autrici italiane, tra cui Nicol Zacco, Silvia Lelli, Lucilla Mannino, Alessia Bottone e Veronica Santi e sette mini-documentari dalla Palestina. Nell'ambito del festival, inoltre, saranno assegnati i premi Sigillo della pace del Comune di Firenze e Gilda. "Il cinema sotto la pandemia riguarda molto le donne - hanno spiegato le direttrici, Paola Paoli e Maresa D'Arcangelo - che vedono il loro mondo rientrare entro i confini della casa, da cui è sempre più difficile uscire". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie