Venezia, il 3 settembre il premio Siae a Ozpetek

Alle Giornate degli Autori omaggio a "nuovo classico del cinema"

(ANSA) - ROMA, 06 AGO - Il Premio SIAE, assegnato ogni anno in occasione delle Giornate degli Autori alla Mostra di Venezia, va quest'anno a Ferzan Özpetek che raccoglie il testimone di Marco Bellocchio, premiato nel 2019.
    La motivazione del premio, che sarà consegnato alle 17 del 3 settembre all'Italian Pavilion - Sala conferenze Tropicana (Hotel Excelsior) e in diretta streaming sulla piattaforma www.italianpavilion.it, spiega tra l'altro: "Il riconoscimento a Ferzan Özpetek è l'omaggio a un nuovo classico del cinema italiano, a un autore che, attraverso storie intime e con le suggestioni della sua Turchia di provenienza, fotografa il nostro quotidiano da più di vent'anni incarnando quel cinema che si nutre della società che racconta mentre si adopera per migliorarla".
    "E un riconoscimento che mi riempie d'orgoglio - ha commentato il regista - perché arriva da un ente che rappresenta da sempre gli interessi degli artisti e operatori culturali.
    Inoltre, ho avuto di recente un proficuo rapporto di collaborazione con SIAE che ha accolto la mia idea di celebrare il prossimo 20 febbraio "la giornata dei camici bianchi" adoperandosi con successo per il suo riconoscimento ufficiale da parte delle massime sedi istituzionali. E per questo voglio ringraziare innanzitutto il presidente Mogol e il direttore generale Gaetano Blandini".
    Dopo la consegna del riconoscimento, accompagnato da Baldini, dal presidente delle Giornate Andrea Purgatori e dal delegato generale Giorgio Gosetti, Özpetek incontrerà il pubblico del Lido. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie