Disney punta sulla ripresa e in Usa programma uscite in sala da giugno

Mulan e Indiana Jones, mentre Artemis Fowl va direttamente su Disney+

Per quanto i tempi del lockdown in Usa e nel resto del mondo per l'emergenza coronavirus non siano ancora prevedibili, la Disney non perde tempo ed ha già riprogrammato le uscite negli Stati Uniti di almeno quaranta film (compresi quelli dell'acquisita 20th Century Fox e altre società del gruppo), tra blockbuster e trasposizioni live action di classici animati, supereroi, family movie, saghe, da Star Wars a Indiana Jones, da Wes Anderson a Spielberg. Fra le sorprese, la decisione di far debuttare direttamente sulla piattaforma Disney+ (almeno negli Usa, non si sa se anche nel resto del mondo) Artemis Fowl di Kenneth Branagh, fantasy fantascientifico ad alto budget (125 milioni di dollari) tratto dalla saga bestseller per ragazzi di Eoin Colfer, con Ferdia Shaw, Colin Farrell e Judi Dench. Protagonista un giovane genio criminale 12enne che scopre un segreto mondo magico. Confermato invece l'arrivo in sala per la nuova indagine di Hercule Poirot firmata e interpretata da Branagh, Assassinio sul Nilo (9 ottobre negli Usa). Restando sui debutti nei cinema americani la Disney ha programmato per 19 giugno quello del nuovo film animato Pixar, Soul mentre fra i titoli la cui uscita era prevista inizialmente proprio in queste settimane, il 24 luglio arriverà Mulan, trasposizione live action dal cult animato del 1998 e il 6 novembre la supereroina Marvel Vedova nera (Scarlett Johansson). Sempre tra i supereroi, il 12 febbraio 2021 uscirà The Eternals con Angelina Jolie, e a seguire, fra gli altri, Shang Chi and the Legend of the Ten Rings (7 maggio) e Doctor Strange in the Multiverse of Madness (5 novembre). Nel 2022 sarà la volta di Thor: Love and Thunder (18 febbraio), Black Panther 2 (6 maggio) e Captain Marvel 2 (8 luglio). Per le grandi saghe, Avatar 2 di James Cameron uscirà negli Usa il 17 dicembre 2021, mentre nel 2022 arriveranno la quinta avventura di Indiana Jones con Harrison Ford (29 luglio) e un nuovo capitolo, ancora senza titolo, legato all'universo di Star Wars (16 dicembre). Quanto all'animazione, la nuova creatura di casa Disney, Raya and the Last Dragon è prevista nelle sale Usa per il 25 novembre di quest'anno. Nel 2021, il 26 febbraio arriverà Ron's Gone Wrong dell'italiano Alessandro Carloni e Jean-Philippe Vine, su un bambino del futuro e il suo robot migliore amico e il 9 aprile Bob's Burgers. Mentre il 28 maggio dovrebbe essere in sala Cruella, rilettura live action dell'iconica 'cattiva' della Carica dei 101, qui interpretata da Emma Stone. Tra i grandi autori, debutterà il prossimo 16 ottobre Wes Anderson con il corale The french Dispatch; il 18 dicembre sarà nei cinema Usa il nuovo West Side Story diretto da Steven Spielberg e il 25 dicembre The Last duel di Ridley Scott, thriller storico ambientato nella Francia del 14/o secolo, sullo scontro fra due ex amici fraterni, Jean de Carrouges (Matt Damon) and Jacques Le Gris (Adam Driver)
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie