Sale chiuse, ondata di film direttamente in digitale

Da L'uomo invisibile a esordio su Netflix per The lovebirds

Le sale cinematografiche chiuse per il lockdown dovuto all'emergenza coronavirus stanno costringendo Hollywood (e non solo) a cercare soluzioni d'emergenza per evitare che alla riapertura dei cinema i film siano troppi e se ne bruci così l'uscita o il rilancio. Così ai tanti titoli rinviati, da Mulan e Vedova nera, al nono capitolo di Fast & Furious (uno dei blockbuster che slittano al 2021) si aggiunge un gruppo sempre più nutrito di film che debuttano direttamente o immediatamente 'trasferiti' in video on demand a pagamento (a un prezzo decisamente più alto rispetto a quello di un biglietto del cinema), dopo che le 'fresche' uscite nelle sale Usa erano state interrotte. Strade che già spaventano gli esercenti americani, preoccupati per la possibilità che gli studios inizino a 'saltare' sempre più spesso l'uscita in sala.

Tra i primi a scommettere sulle uscite lampo in Video on demand c'è la Universal, che ha reso già disponili (anche in Paesi dove non erano ancora usciti, come l'Italia), in noleggio digitale, titoli che avevano appena debuttato nelle sale americane, come il nuovo remake di un classico dell'horror, L'uomo invisibile di Leigh Whannell con Elisabeth Moss, il nuovo adattamento da Jane Austen, Emma di Autumn de Wilde con Anya Taylor-Joy e l'horror satirico The hunt di Craig Zobel con Hilary Swank. Titoli disponibili nel nostro Paese complessivamente o in parte su piattaforme come Rakuten Tv (che li ha tutti e tre grazie a un accordo con Nbc Universal), Chili, Google Play e iTunes, a un prezzo di noleggio di 15.99 euro. Ha debuttato nella stessa forma anche Bloodshot, thriller action fantascientifico di David S.F. Wilson, ispirato dall'omonimo fumetto di Kevin VanHook, con Vin Diesel.

Il 23 aprile arriverà in Italia direttamente in digitale anche Tornare a vincere (Warner), di Gavin O' Connor, con Ben Affleck nei panni di un ex promessa del basket diventato alcolista che prova a ricostruire la sua vita accettando di allenare la sua vecchia squadra liceale. Debutto in vod ad aprile, fra gli altri, anche per Mortal Kombat Legends: Scorpion's Revenge" di ‎Ethan Spaulding nuovo film d'animazione basato sul videogioco cult. Disney+ renderà disponibile solo negli Usa dal 3 aprile Onward di Dan Scanlon, il nuovo film animato in Cgi della Pixar/Disney, uscito nelle sale americane e di altri Paesi a inizio marzo; il debutto in Italia era stato rimandato, dopo le prime misure precauzionali, al 16 aprile, data per cui sembra scontato un nuovo rinvio. Per ora solo negli Stati Uniti sono appena usciti in Vod anche Il richiamo della foresta di Chris Sanders con Harrison Ford (da metà febbraio era nelle sale anche in Italia) e Downhill con Will Ferrell e Tina Fey, remake inedito nel nostro Paese, della brillante dramedy svedese Forza maggiore di Ruben Ostlund. Sarà un arrivo globale direttamente in versione on demand (Italia e Usa compresi) quello di Trolls World Tour di Walt Dohrn e David P. Smith, in uscita il 10 aprile, sequel della musical comedy animata del 2016 ispirata dalle bamboline Troll Dolls. Nella versione originale fra i doppiatori dei protagonisti ci sono Anna Kendrick e Justin Timberlake, in quella italiana Francesca Michielin (Poppy), Stash (Fiordispino), Elodie (regina Barb) e Sergio Sylvestre (Miny Diamante).

Entra nella partita anche Netflix, che ha acquisito per il debutto assoluto on demand la commedia The Lovebirds di Michael Showalter, la commedia gialla con due talenti della comicità Usa, Kumail Nanjiani e Issa Rae, nei panni di una coppia che si ritrova coinvolta in un omicidio compiuto con la loro auto da un misterioso killer che si era finto poliziotto. Anche gli autori puntano all'on demand: dopo aver avuto solo qualche giorno in uscita limitata nelle sale, arriverà sulle piattaforme Usa a inizio aprile il dramma vincitore dei premi della giuria al Sundance e alla Berlinale, Never Rarely Sometimes Always di Eliza Hittman, storia di Autumn (Sidney Flanigan), adolescente della Pennsylvania rurale che insieme alla cugina parte per New York, per sottoporsi a un aborto. Mentre sarà un debutto assoluto dopo l'anteprima al Toronto Film Festival, quello di Endings, beginnings di Drake Doremus, la storia di un amore a tre cui danno vita Shailene Woodey, Jamie Dornan e Sebastian Stan.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie